Serraiocco (UDC): “Grazie di cuore ai medici dell’ospedale di Pescara. Insieme vinceremo questa battaglia”.

1' di lettura 22/02/2021 - “In queste ore in cui le condizioni me lo permettono voglio approfittare per ringraziare di cuore medici, infermieri e operatori sociosanitari per il gran lavoro che stanno facendo ormai da quasi un anno per curare tutte quelle persone colpite dalla pandemia.

"Da qualche tempo anche io sono purtroppo positivo e proprio dall’interno dell’ospedale di Pescara sto toccando con mano da una parte la sofferenza di chi è ricoverato e lotta contro questo virus e dall’altra di chi lavora senza sosta per assistere i degenti e salvare vite umane”.

Così il coordinatore cittadino dell’Udc e dirigente nazionale UDC con delega allo Sport Vincenzo Serraiocco che ricoverato all’ospedale di Pescara intende ringraziare tutto il personale medico e paramedico per il lavoro che viene svolto quotidianamente al Covid Hospital: “Solo chi viene toccato da questo virus capisce cosa vuol dire.

Tutti insieme vinceremo questa battaglia ma oggi più che mai mi preme sopratutto dire il mio grazie a chi quotidianamente si occupa della cura delle persone positive, lavorando senza sosta e con professionalità e abnegazione.

A queste persone va il mio più profondo ringraziamento per la professionalità e soprattutto l’umanità dimostrata.

Nonostante la difficoltà del momento queste persone stanno dimostrando ancor di più oggi se ce ne fosse bisogno grandi capacità professionali, ma ancor prima umane per cui a loro va il mio incontrastato grazie”. Gli auguri di una pronta guarigione sono arrivati a Vincenzo Serraiocco dal capogruppo dell’Udc al Comune di Pescara Massimiliano Pignoli, all’assessore all’Ascolto del Disagio Sociale Nicla Di Nisio e al consigliere comunale Berardino Fiorilli.


da Massimo Pignoli
Capogruppo UDC Pescara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2021 alle 10:03 sul giornale del 23 febbraio 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, udc, pescara, comunicato stampa, Massimo Pignoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPca