Pianella: “Il PD eviti di strumentalizzare la scuola, ha già fatto troppi danni”, così l'Assessore alle politiche giovanili replica al PD

2' di lettura 05/02/2021 - Il gruppo di maggioranza al comune di Pianella, con un comunicato dell’assessore alle politiche giovanili del comune di Pianella, Antonella di Massimo, replica alla nota diffusa nei giorni scorsi dal PD a firma del consigliere regionale Antonio Blasioli e comunale Denis Sposo.

“Spiace constatare – spiega l’assessore - che non si abbia l’accortezza e la sensibilità da parte degli esponenti del PD di evitare inutili quanto pericolose strumentalizzazioni su una vicenda che riguarda l’istituzione scolastica, la cui autonomia, sancita per legge, dovrebbe essere rispettata in primo luogo da chi ricopre ruoli istituzionali, evitando inutili quanto potenzialmente dannose strumentalizzazioni sulla pelle dei nostri ragazzi.”

“Con amarezza, infatti, siamo costretti a ricordare come nel recente passato analoghe iniziative, che videro il coinvolgimento dell’allora presidente della regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, sortirono l’unico risultato di rendere irreversibile per diversi anni quella che poteva essere invece una chiusura solo temporanea del plesso, poiché vi fu una folle attività di persuasione, riconducibile anche a chi oggi si agita per acquisire meriti che non ha, ad iscrivere i ragazzi delle scuole medie in altri comuni, con ciò precludendo per diversi anni a seguire la possibile riapertura della sezione di Cerratina.

Oggi, a fronte di un numero adeguato di alunni uscenti dalla quinta elementare il dirigente scolastico ha prospettato l’eventualità che si possa riavere un numero di iscritti idoneo alla riapertura di una classe prima e perciò ha avviato mesi orsono una interlocuzione con tutte le istituzioni interessate, coinvolgendo anche la componente genitoriale nel percorso.”

“Nel 2021 – prosegue l’assessore Di Massimo - improvvisamente anche il PD si accorge che per formare le classi occorrono dei numeri adeguati di alunni e non certo le “aderenze” politiche, e si rivolge con toni concilianti alle istituzioni che solo pochi anni orsono, per un meschino, e per i cittadini fortunatamente fallimentare, tornaconto elettorale, attaccarono senza ritegno in ogni modo, persino con ricorsi giudiziari.”

“Per fortuna – concludono - alla guida delle istituzioni locali abbiamo persone serie e capaci che non hanno necessità di strumentalizzare i giovani ed i loro genitori per avere un minimo di visibilità personale, ma lavorano, ieri come oggi, per garantire sicurezza delle strutture, efficienza dei servizi, autonomia alla scuola e libertà di scelta educativa ai genitori, auspicando che i consiglieri del PD ai vari livelli, vogliano evitare di fare ulteriori danni in una materia oltremodo delicata.”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2021 alle 17:18 sul giornale del 08 febbraio 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di politica, pianella, comune di pianella, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bMKq