Rissa in Piazza Salotto, arrivano le parole di Foschi (Lega)

4' di lettura 20/01/2021 - “Per ridurre allo sbando e al degrado la città di Pescara il governo Alessandrini, in cui Pagnanelli era presidente del Consiglio, ha impiegato 5 anni, cancellando quanto di buono ereditato dal centrodestra."

"Lo stesso consigliere d’opposizione Pagnanelli chiede miracoli e bacchette magiche alla Lega per eliminare quello stesso degrado che ci ha lasciato sul groppone.

Lo stiamo facendo, progressivamente, individuando e rimuovendo le sacche di disagio, non certo con rastrellamenti di massa o lo stato di Polizia che forse il consigliere Pd sperava di veder calare sulla città.

Oggi le Istituzioni sono più che presenti e lo dimostrano proprio i filmati che, sull’episodio di piazza Salotto, testimoniano l’intervento in tempo reale delle Forze dell’Ordine, testimonianza che non esiste sui 5 anni del triste governo Pd sulla città”.

Lo ha detto il presidente della Commissione Mobilità e Sicurezza Armando Foschi replicando alle accuse del consigliere Pd Pagnanelli.

“In un anno e mezzo di governo il salto di qualità di Pescara ritengo sia sotto gli occhi di tutti i cittadini – ha detto il Presidente Foschi -.

Anche attraverso la Commissione Sicurezza abbiamo fatto emergere quelle situazioni di criticità, in cui l’assenza di ordine pubblico spesso si associa al disagio sociale.

Siamo riusciti a far sparire gli accampamenti dei disperati sotto la pista ciclabile, sulla golena nord, operazione peraltro contestatissima proprio dal consigliere Pagnanelli, secondo il quale la Commissione Sicurezza paradossalmente non dovrebbe occuparsi della ‘sicurezza’ dei cittadini, di quelli che vivono sotto i ponti come pure di chi ha il diritto di essere tutelato mentre cammina per strada.

Sono spariti i bivacchi dinanzi alle fontane dietro il Conservatorio di Pescara; attraverso il nuovo Comandante della Polizia municipale Palestini sono stati evidentemente rafforzati i controlli sul territorio, potenziando il numero degli agenti in strada.

Abbiamo attenzionato aree a rischio come piazza Santa Caterina o Largo Baiocchi-piazza dei Grue, dove ormai a brevissimo arriverà un esercito di telecamere, perché il centrodestra la videosorveglianza non si limita a prometterla, ma la realizza veramente.

E quanto accaduto a piazza Salotto è la dimostrazione lampante di tutto questo: oggi una rissa fa notizia perché rappresenta un caso singolo, e non è solo una questione di fortuna, ma di presenza, di sorveglianza, di controllo dell’ordine pubblico.

Nei cinque anni del duo Alessandrini-Pagnanelli le risse per Pescara erano diventate pane quotidiano, non c’era giorno in cui il capoluogo adriatico non meritasse, purtroppo, la ribalta nazionale per episodi di cronaca nera, come i tre ragazzi accoltellati in via Bologna, ossia in pieno centro, nel novembre 2018; o la maxirissa con il grave ferimento di un uomo rimasto a terra nell’agosto del 2018 con dieci persone coinvolte, tra via Tiburtina e via Lago di Capestrano; o ancora la rissa del febbraio 2018 con un uomo ferito al terminal bus della stazione con delle bottiglie di vetro; o di nuovo la rissa del dicembre 2017 dinanzi al Bingo di via Michelangelo, e questo solo per citare i casi più eclatanti, finiti anche sui telegiornali nazionali per la loro efferatezza o per le dimensioni quanto a persone coinvolte, e l’elenco potrebbe anche continuare.

Dopo i cinque anni di governo del Pd, a Pescara, la gente aveva paura di uscire di casa, e all’epoca non c’erano zone gialle, rosse o arancioni, non si usciva solo perché la città non era sicura.

A ogni modo – ha aggiunto il Presidente Foschi – ci occuperemo del caso di piazza Salotto, invitando in Commissione il Comandante Palestini proprio per tracciare un bilancio dell’anno appena concluso sotto il profilo dell’ordine pubblico e anche per conoscere gli obiettivi e le mission del nuovo anno appena cominciato, fermo restando che, come ha già annunciato il sindaco Masci, il caso di piazza Salotto è già sul Tavolo del Comitato per l’Ordine pubblico e la Sicurezza”.


da Armando Foschi
Presidente Commissione Sicurezza e Mobilità





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2021 alle 11:48 sul giornale del 21 gennaio 2021 - 143 letture

In questo articolo si parla di attualità, lega, armando foschi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKgZ