CCIAA (Camera di Commercio): "Pescara: città e provincia solidale", al via lo sportello d'informazione, orientamento e supporto per i cittadini

2' di lettura 10/12/2020 - Dal 14 dicembre, sarà attivo uno sportello per le difficoltà di cittadini, famiglie ed impresa.

"Le Istituzioni pubbliche e private si impegnano oltre i propri ruoli tradizionali e gli ambiti di appartenenza, fanno rete, uniti in un sinergico sforzo collaborativo di concreta vicinanza e solidarietà ai nuclei familiari e agli operatori economici, in un momento in cui le situazioni di crisi economica e sociale causate dall'emergenza sanitaria da COVID 19 stanno generando grandissime difficoltà.

La Prefettura di Pescara e la Camera di Commercio Chieti Pescara, con la collaborazione di ABI, Banca d'Italia, Agenzia delle Entrate, Ordini Professionali degli Avvocati, Commercialisti, Psicologi e Notai, Associazioni di categoria, Confidi, Fondazione Pescara Abruzzo e Fondazione Banco Di Napoli, si affiancano alla collettività locale attraverso "Lo sportello di informazione, orientamento e supporto per cittadini, famiglie e imprese" che inizierà ufficialmente la propria attività a partire da lunedì 14 dicembre 2020.

"Nessuno deve essere lasciato solo": con questo spirito, lo sportello, che non elargisce risorse, si prefigge di dare un aiuto professionale, di consulenza economico finanziaria, legale e di supporto psicologico a quanti non hanno accesso a consulenze specialistiche e dedicate, fornendo informazioni e orientamento per inquadrare le situazioni di difficoltà e i fattori determinanti, informando correttamente su strumenti, procedure e opportunità, indirizzando nell'espletamento delle procedure presso gli Enti pubblici e gli Istituti di credito, offrendo il primo sostegno psicologico nell'emergenza per affrontare una situazione di crisi, creando sinergie con altre realtà che possono offrire supporto."

Lo Sportello è al primo piano della sede della Camera di Commercio in Via Conte di Ruvo n.2, a Pescara; renderà i propri servizi gratuitamente, tramite i referenti individuati dagli Enti e dalle Associazioni aderenti.

Gli incontri potranno essere richiesti tramite contatto telefonico, in presenza presso lo sportello previo appuntamento, in video-collegamento.

Richiesta di informazioni tramite posta elettronica a: sportelloascolto@chpe.camcom.it. Al momento, gli incontri, stante l'emergenza in atto, avverranno preferibilmente da remoto, eccezionalmente in presenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2020 alle 17:44 sul giornale del 11 dicembre 2020 - 188 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bFkm





logoEV