SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
articolo

Far West in piazza Muzii, il sindaco: ‘Locali chiuderanno prima, ecco il piano’

1' di lettura
453

I residenti sono sul piede di guerra, le opposizioni tuonano, ma il sindaco è sicuro: ‘Presto risolveremo il problema’. E’ arrivata a stretto giro la risposta di Marco Alessandrini alle polemiche sollevate subito dopo l’ennesima nottata di caos in piazza Muzii, nuovo centro della movida pescarese.

Ai residenti che chiedono azioni risolutive, accusando l’amministrazione comunale di “incapacità”, il sindaco risponde così: “Il livello di attenzione è altissimo, e stiamo per emanare una nuova ordinanza che restringerà ulteriormente gli orari di apertura dei locali, ribadendo le regole da rispettare su piazza Muzii e vie limitrofe. Noi facciamo il nostro meglio, sia perché questa parte di città cresca pur in tempo di crisi e di elevata mortalità aziendale, sia perché diventi un polo di attrazione, ma sostenibile per tutti”.

“Per questo – prosegue Marco Alessandrini - abbiamo imposto regole con diverse ordinanze, perché fossero salvaguardati i diritti di tutti, tutelando sicurezza, ordine e vivibilità; abbiamo elevato i controlli passando dal pattugliamento del fine settimana della sola Municipale ad un presidio interforze operativo fino alle 4 di mattina dal venerdì al sabato e nei festivi, a cui nei giorni scorsi si è aggiunto il supporto di una vigilanza privata, frutto della collaborazione della maggior parte degli esercenti”.

“Grazie a questi controlli – conclude – già lo scorso sabato notte è stato possibile intervenire ed evitare che il gesto di un irresponsabile potesse avere ripercussioni sugli altri frequentatori della zona, assicurandolo alle forze dell’ordine”.




Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2016 alle 12:53 sul giornale del 20 ottobre 2016 - 453 letture