Primo concerto di musica classica in 40 anni di storia del Ferro di Cavallo: Bach e Mozart per rilanciare Rancitelli

1' di lettura 28/07/2016 - Musica classica per dire no all’isolamento e al degrado: l’idea nasce da Andrea D’Emilio ed Erica Greco, rispettivamente presidente e vice dell’associazione culturale ‘Clemente De Caesaris’.

Il sodalizio, da tempo in prima fila per il rilancio di Rancitelli, ha infatti organizzato un concerto di musica classica al Ferro di Cavallo (via Tavo 175), in programma venerdì 29 luglio alle ore 21. Per l’occasione, si esibiranno Gabriele Di Iorio (flauto traverso) e Silvia Ciammaglichella (pianoforte), gli unici coraggiosi musicisti ad aver raccolto l’appello di ‘Rivoluzioniamo Rancitelli’. Il programma prevede l’esecuzione di opere di Mozart (Sonata in Mi minore), Bach (Sonata in Do maggiore), Doppler (Fantasia pastorale ungherese), Chaminade (Concertino) e Bizet-Borne (Fantasia brillante sulla Carmen).

“Si tratta del primo concerto di musica classica in 40 anni di storia del Ferro di Cavallo – commenta Andrea D’Emilio -, e tutti i cittadini sono invitati a partecipare. Protagonisti della serata saranno Gabriele Di Iorio, solista alla Carnegie Hall, e Silvia Ciammaglichella, maestro accompagnatore delle prime parti alla Scala di Milano, ora al Ferro”.










logoEV