Ruota panoramica, è già finito il sogno di grandezza dei pescaresi? Negati i permessi, si va verso la demolizione

2' di lettura 27/07/2016 - Inizialmente era stata presentata come il ‘fiore all’occhiello’ dell’estate pescarese, capace, con i suoi 42 metri, di competere con attrazioni simili presenti a Rimini e nelle maggiori città europee. Peccato che poi qualcosa è andato storto, e ora la ruota panoramica rischia davvero di essere smantellata.

Dopo i problemi sorti con il rilascio delle autorizzazioni, che avevano portato al rinvio dell’inaugurazione prevista lo scorso 10 luglio, dall’Ufficio comunale competente è arrivata la doccia fredda, con il diniego della richiesta di Scia presentata dalla società che gestisce la struttura. Alla base del rifiuto (il secondo in poche settimane) ci sarebbe la mancanza di alcuni documenti necessari per consentire il decorso dell’iter burocratico.

Ma c’è di più: come evidenziato a suo tempo da alcuni esponenti dell’esposizione (link articolo) il guaio è che la ruota è stata montata prima del rilascio dei permessi previsti dalla legge, e questo renderebbe di fatto ‘abusivo’ l’intero impianto presente nell’area dell’ex Cofa, di proprietà della Regione Abruzzo.

E mentre il consigliere comunale Carlo Masci ha già presentato una diffida per la demolizione, la maggioranza prova a salvare il salvabile schierandosi con il sindaco Alessandrini.

“Mi sembra davvero fuori dal tempo – sbotta il segretario cittadino del PD, Moreno Di Pietrantonio - che una ruota panoramica unica nel suo genere per grandezza e bellezza, ubicata in un'area che fino a due anni fa era conosciuta come luogo di degrado, possa divenire tema di dibattito politico da parte di opposizioni che in cinque anni di governo non sono riuscite a migliorare lo sviluppo della città”. “La ruota è simbolo di bellezza e attrattività turistica in molte capitali europee e grandi metropoli italiane, e nel caso della nostra città risulta a costo zero per l'Amministrazione comunale perché si tratta di un investimento privato. A chi giova strumentalizzare questa iniziativa?”

“Mi risulta che sono già state ricevute la gran parte delle autorizzazioni necessarie, come quella dell'Enac – conclude Di Pietrantonio -, e una volta completati i lavori la ruota inizierà a girare”.







Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2016 alle 16:44 sul giornale del 28 luglio 2016 - 2950 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, pescara, ruota panoramica, vivere pescara, Pd Pescara, carlo masci, moreno di pietrantonio, marco alessandrini, articolo, armando foschi, pescara mi piace

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/azD4





logoEV