I petrolieri se ne vanno, è tutto vero! Ombrina addio

1' di lettura 19/07/2016 - ‘Sì, sì, vanno via, i petrolieri di Rockhopper vanno via veramente’: rispondono così gli attivisti del Coordinamento No Ombrina alle centinaia di telefonate ricevute in queste ore da cittadini quasi increduli di fronte alla grande struttura che sta operando in mare tra S. Vito e Rocca S. Giovanni per togliere il tripode e procedere alla chiusura definitiva del pozzo esplorativo.

“Il Coordinamento – si legge in una nota diffusa in giornata - auspica che il lavoro venga fatto nel miglior modo e nel minor tempo possibile, affinché il panorama davanti alla Costa dei Trabocchi e quel tratto di Adriatico per il quale tanti cittadini hanno lottato torni sgombro dalle armature dei petrolieri”.

“L’Abruzzo unito – conclude il comunicato - insieme a tanti altri movimenti solidali dalle altre regioni, è riuscito a vincere la battaglia campale di Ombrina offshore; ora ci sposteremo sulla terraferma perché mare e terra siano ugualmente tutelati”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2016 alle 20:55 sul giornale del 20 luglio 2016 - 639 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, pescara, mare adriatico, petrolio, Abruzzo, vivere pescara, marco verri, articolo, ombrina mare, no ombrina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/azou





logoEV