Rifiuti, 48 ore di sciopero per gli operatori di Attiva. Timori in città nei giorni più caldi dell'estate

rifiuti a Fano 1' di lettura 11/07/2016 - In adesione alla mobilitazione nazionale del comparto, i dipendenti di Attiva incroceranno le braccia per 48 ore. Per le intere giornate di lunedì 11 e martedì 12 luglio è stato infatti indetto uno sciopero nazionale per tutti i lavoratori delle aziende di igiene ambientale che applicano il CCNL Utilitalia/Ambiente. (foto d'archivio)

Attiva Spa ha programmato lo svolgimento dei servizi minimi previsti dalla legge, ma al momento, non essendo noto il numero di lavoratori aderenti allo sciopero, non è possibile garantire i servizi normalmente espletati.

In attesa di verificare il livello di adesione, sono in molti in città a paventare una possibile invasione di rifiuti nelle strade, con relativo strascico di polemiche per una mobilitazione che cade in uno dei momenti centrali della stagione estiva. Con umidità e temperature alle stelle, in che modo la città potrà gestire eventuali emergenze?






Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2016 alle 10:37 sul giornale del 12 luglio 2016 - 950 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, lavoro, rifiuti, redazione, sciopero, pescara, raccolta rifiuti, rifiuti pesaro, spazzatura, vivere pescara, articolo, rifiuti a fano, attiva spa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ay5r





logoEV