Notte Bianca dell’Adriatico, filtrano i primi nomi: Mannoia, Carotone, Turci e Placido scalderanno il clou dell’estate pescarese

2' di lettura 06/07/2016 - E’ iniziato da qualche giorno il conto alla rovescia in vista dell’appuntamento più atteso dell’estate pescarese. La Notte Bianca dell’Adriatico, sull’onda dello straordinario successo dello scorso anno, anche per il 2016 si propone di coniugare spettacolo, cultura, ambiente, intrattenimento, sport ed enogastronomia.

In tal senso, sabato 16 luglio la riviera di Pescara si trasformerà ancora una volta in una lunghissima isola pedonale, portando con sé diversi ospiti d’eccezione.

“Il 16 luglio – conferma l’assessore ai Grandi eventi Giacomo Cuzzi - sarà una giornata speciale per la nostra città, grazie all’evento più atteso dell’anno, che per importanza sta diventando un vero e proprio Capodanno estivo”. “Come lo scorso anno – prosegue l’assessore – i nostri 10 km di riviera diverranno una grande piazza lineare, ma la novità è che abbiamo triplicato le location per eventi e spettacoli, tornando a coinvolgere la maggior parte degli stabilimenti”.

L'obiettivo è uno solo: incentivare le importanti ricadute economiche già registrate lo scorso anno, quando la presenza di 200.000 persone fece schizzare i consumi a fronte di un investimento di appena 30.000 euro.

Che dire degli ospiti della manifestazione? In attesa di completare il programma, Cuzzi fornisce importanti anticipazioni: “Avremo Tonino Carotone allo Stadio del Mare, Paola Turci a Piazza Le Laudi, Alex Neri all’ex Cofa, un’area culturale con la partecipazione di Michele Placido, ‘Nduccio alla Meridiana e il Festival You Wanna Be Americano al porto turistico Marina di Pescara”.

Ma non è tutto, visto che ben 30 band animeranno il festival itinerante del Buskers day, con un’anteprima dell’Indie Rocket 2017 e tanto altro. Infine, nell’ambito della parallela ‘Coast Day’ del 15 e 16 luglio, è confermata la partecipazione di Fiorella Mannoia.



di Marco Verri
redazione@viverepescara.it









logoEV