SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
articolo

Parcheggi estivi, Alessandrini ci ripensa e smonta le polemiche: tariffe giù e autobus a 1 euro

2' di lettura
770

Dopo le forti polemiche sul costo dei parcheggi estivi su Strada Parco e riviera sud, per cui si era ipotizzata una tariffa di 4 euro, da Palazzo di Città arriva il contrordine: la Giunta ha infatti fissato la quota a 3 euro, di poco superiore a quella in vigore fino al 2013. Confermato invece il costo di 4 euro per l’area dell’ex Enaip.

Ma c’è di più: per venire incontro alle esigenze di cittadini e turisti che si riverseranno sulle spiagge cittadine, l’esecutivo guidato da Marco Alessandrini (foto) ha lanciato la tariffa unica a 1 euro, valida per 24 ore su tutta la rete metropolitana servita dagli autobus.

"Abbiamo ritenuto di invitare la Regione Abruzzo e la società TUA a sperimentare e attuare il biglietto unico giornaliero al costo di 1 euro – conferma il vicesindaco Enzo Del Vecchio -, al fine di favorire il più possibile il ricorso alla mobilità sostenibile”.

Tornando ai parcheggi, Del Vecchio fa sapere che sul tracciato della Strada Parco saranno disponibili 900 stalli, a cui si aggiungono quelli dell’ex Enaip e altre centinaia di posteggi gratuiti lungo la riviera e nell’area delle Naiadi. In centro è confermata la sosta gratuita domenicale nell’area di risulta, mentre sulla riviera sud alle aree a sosta libera poste lungo la strada o nel piazzale dello stadio si aggiungono circa 200 spazi a pagamento nei pressi del Teatro d’Annunzio.

“Parte dei proventi ricavati dalle tariffe della sosta estiva verranno destinati alla manutenzione e al decoro di tutti gli spazi pubblici comunali – conclude il vicesindaco -, si tratta di una somma individuata in circa 50.000 euro che potrà essere spesa per l’abbellimento e la sicurezza della riviera”.



Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2016 alle 11:10 sul giornale del 16 giugno 2016 - 770 letture