Tragedia in Turchia: muore insegnante pescarese di 34 anni. Il ricordo di un amico: ‘Un anticonformista adorato dai suoi studenti’

2' di lettura 31/05/2016 - E’ precipitato in un burrone durante un’escursione che stava effettuando insieme a un gruppo di studenti, a circa 200km da Istanbul: è morto così Alessandro Angelucci, 34 anni, ricercatore e docente universitario di Pescara (foto).

Angelucci, che in passato aveva tenuto corsi di Storia dell’arte bizantina all’Università D’Annunzio di Pescara-Chieti, era partito qualche giorno fa per la Turchia insieme ad un gruppo di ragazzi che partecipano ad un progetto di scambi internazionali. Stando alle prime informazioni, la vittima avrebbe perso l’equilibrio mentre attraversava la zona naturalistica di Kocaali, precipitando da un’altezza di oltre 10 metri.

La notizia, riportata stamattina dai maggiori organi di informazione nazionali, si è immediatamente diffusa in città, destando sconcerto e dolore tra le persone che lo conoscevano.

“Era un ragazzo molto simpatico – racconta Luca -, ci siamo conosciuti a casa di un amico comune trovandoci subito in sintonia. Al lavoro era molto apprezzato sia dai colleghi che dagli studenti, per via del suo stile informale e anticonformista, e in generale tutti restavano colpiti dalla sua straordinaria intelligenza e dalla grande preparazione professionale”.

Il curriculum di Angelucci conferma in pieno le parole dell’amico: nonostante la giovane età, il docente vantava esperienze accademiche di un certo livello. Dopo la laurea e il dottorato di ricerca, conseguito presso la prestigiosa Scuola Superiore di Studi Storici dell’Università di San Marino, negli anni scorsi aveva iniziato una collaborazione con l’Ateneo abruzzese, tenendo corsi di teatro medievale al Master di Teoria e pratica di teatro e musica. Diverse sono anche le pubblicazioni scientifiche, tra la quali spiccano quelle condotte in collaborazione con il professor David Abulafia dell’Università di Cambridge.

In attesa dell’ok delle autorità per il rientro in Italia, il corpo di Alessandro è stato trasferito a Istanbul per l’autopsia.






Questo è un articolo pubblicato il 31-05-2016 alle 13:24 sul giornale del 01 giugno 2016 - 1937 letture

In questo articolo si parla di cronaca, università, incidente, studenti, pescara, turchia, istanbul, lutto, vivere pescara, università d'annunzio, articolo, alessandro angelucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axz1





logoEV
logoEV