Il mercato (forse) torna sulla Strada Parco: TUA concede l’area fino al 31 marzo... e poi?

3' di lettura 04/02/2016 - Nel 2015 gli annunci di un’imminente ritorno del mercato rionale sulla Strada Parco si erano susseguiti a ripetizione, e ormai erano in molti ad attendere solo l’ok del Comune per riportare le bancarelle sull’ex tracciato ferroviario.

Com’è noto, la situazione poi prese una piega del tutto diversa, e a causa di una serie infinita di intoppi burocratici sono andate deluse le aspettative di operatori e residenti. Dopo mesi di silenzio, ecco che la questione torna alla ribalta, con un importante aggiornamento giunto da Palazzo di Città.

“La società TUA – annuncia l’assessore alle Attività produttive Giacomo Cuzzi – ci ha comunicato la disponibilità alla riconsegna dell’area della Strada Parco fino al 31 marzo, e questo finalmente ci consente di cogliere la sfida dello spostamento del mercato di Piazza Duca, un obiettivo per cui abbiamo lavorato sin dal primo giorno del nostro insediamento e che abbiamo già deliberato in Giunta”.

In attesa di capire cosa ne sarà dell’asse viario mai aperto al traffico e con il progetto della filovia ancora in alto mare, Cuzzi si dice soddisfatto della novità: “Anche se relativa ad un periodo limitato – sottolinea -, questa concessione di fatto sblocca un’attesa che si è protratta fino ad oggi per ragioni indipendenti dalla nostra volontà: il Comune ha infatti dato corso a tutte le procedure tecniche e amministrative affinché tale spostamento potesse avvenire”.

“La sfida – assicura l’assessore - è riuscire a completare le operazioni a strettissimo giro, e per queste ragioni gli uffici sono già al lavoro: la prossima settimana ci sarà un sopralluogo per il verbale di riconsegna e a seguire procederemo a realizzare la segnaletica orizzontale necessaria per sistemare gli operatori”.

Con 158 operatori, di cui 72 coltivatori diretti, 7 ambulanti di alimentari, 70 non alimentari e florovivaisti e 9 postazioni per la frutta, il mercato rionale attualmente presente ogni mercoledì nella zona di piazza Duca degli Abruzzi è il più grande e importante della città. A quando il ritorno sulla Strada Parco?

"Il primo obiettivo è riuscire a riposizionare il mercato entro il 31 marzo – risponde il presidente del Consiglio comunale Antonio Blasioli -, il secondo è rendere definitiva questa dislocazione, considerando che a Montesilvano il mercato non è mai stato dislocato e che quel tratto che verrebbe utilizzato non sarà soggetto a lavori”.

Visti i precedenti, il condizionale è d'obbligo, tuttavia pare necessario guardare avanti e rendere meno nebulosa una situazione strettamente intrecciata al travagliato (e contestatissimo) progetto della filovia.

“Per il futuro – conclude Blasioli - va considerato che il precedente mezzo che doveva transitare sulla Strada Parco era il Phileas, la cui ditta produttrice è fallita. Regione e TUA non hanno ancora scelto un vettore sostitutivo capace di integrare le condizioni poste dal presidente D'Alfonso, e ad oggi riteniamo che occorrerebbero due anni prima di vedere operativo il mezzo: fino ad allora il mercato deve stare sulla Strada Parco”.






Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2016 alle 10:24 sul giornale del 05 febbraio 2016 - 496 letture

In questo articolo si parla di attualità, commercio, politica, tua, Paolo di Toro Mammarella, strada parco, giacomo cuzzi, antonio blasioli, articolo, filobus pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/athk