Terrorismo, l’Aeroporto d’Abruzzo sarà presidiato dall’Esercito

1' di lettura 02/12/2015 - A poche settimane dai tragici fatti di Parigi e alla vigilia del Giubileo, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini ha partecipato ad una riunione straordinaria sulla sicurezza in Prefettura. Al termine dell’incontro, lo stesso Alessandrini ha annunciato importanti novità per quanto riguarda lo scalo aeroportuale.

“Con i rappresentanti delle forze dell’ordine si è fatto il punto sulle misure antiterrorismo scattate su tutto il territorio nazionale – riferisce il sindaco –, e anche Pescara è ricompresa nel distaccamento delle forze sul territorio da noi richiesto a tutela di quelli che risultano obiettivi sensibili in città, con specifico riferimento ai valichi di frontiera. Da lunedì prossimo – annuncia - arriveranno 10 unità militari in supporto del personale presso l’Aeroporto d’Abruzzo per una forma ulteriore di controllo e al fine di aumentare la percezione del livello di sicurezza da parte della cittadinanza”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2015 alle 18:20 sul giornale del 03 dicembre 2015 - 874 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sicurezza, politica, pescara, esercito italiano, terrorismo, giubileo, vivere pescara, aeroporto d'abruzzo, marco alessandrini, marco verri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arbQ





logoEV