SEI IN > VIVERE PESCARA > CRONACA
articolo

Giro di vite sui venditori abusivi: senegalese inseguito e bloccato dai vigili al mercato

1' di lettura
437

Facendo seguito alle parole del sindaco, pronunciate qualche giorno fa in occasione del Consiglio comunale straordinario sullo spostamento del mercatino etnico, sono stati intensificati i controlli da parte della Polizia Municipale contro la vendita di merci contraffatte.

L’ultima operazione, svoltasi lunedì mattina al mercato rionale di via Pepe in zona Stadio, ha visto una pattuglia impegnata nell’inseguimento di un ambulante abusivo sorpreso a vendere abiti tra le bancarelle senza nessuna autorizzazione. Il giovane, vistosi scoperto, si è dato precipitosamente alla fuga, ma è stato inseguito e bloccato dagli agenti sotto lo sguardo di decine di persone.

L’operazione ha portato al sequestro di circa 15 borse e una trentina di giubbotti, tutti rigorosamente ‘taroccati’.

“Si tratta di operazioni che la Polizia Municipale svolge su attività commerciali e anche nei mercati rionali – spiega l’assessore alle Attività produttive Giacomo Cuzzi –, e quelli odierni sono stati dei controlli istituzionali, non diversi dalle attività svolte fino ad oggi, se non fosse stato per la fuga da parte di uno degli ambulanti senegalesi che si trovava al mercato con merce non in regola”.

“Gli agenti si sono avvicinati – racconta Cuzzi - e uno degli ambulanti dopo essere stato fermato si è divincolato dandosi alla fuga. Quindi è partito l’inseguimento, senza che vi sia stata colluttazione, o contrapposizione alcuna. Siamo determinati a chiedere il rispetto delle regole a chiunque eserciti un’attività commerciale - conclude -, fissa o ambulante che sia”.



Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2015 alle 17:00 sul giornale del 02 dicembre 2015 - 437 letture