Spoltore, allarme ‘pirati’ sulle strade. Il comandante della Municipale: ‘Aumentano casi di fuga dopo l’incidente’

1' di lettura 04/08/2015 - L’ultimo caso risale allo scorso 2 agosto, quando gli agenti della Polizia Municipale di Spoltore hanno rintracciato il responsabile di un incidente avvenuto in via Sangro, fuggito subito dopo il sinistro. (foto d'archivio)

“Situazioni simili si verificano ormai troppo spesso – commenta il comandante Panfilo D’Orazio -, chi provoca i sinistri stradali tende a scappare via, soprattutto nei mesi estivi, lasciando perdere le tracce. In questa e in altre occasioni abbiamo cercato di intervenire con un controllo capillare sul territorio, per rispondete alle esigenze di chi subisce eventuali danni”.

Per quanto riguarda l’incidente di via Sangro, la Polizia locale ha avviato un’intensa attività investigativa che ha portato all’identificazione di D.F.C., 67enne residente a Spoltore, nella cui abitazione è stata rinvenuta anche l’auto danneggiata.

“Spesso diventa difficile individuare gli autori di tali gesti – prosegue l’assessore alla Sicurezza Enio Rosini -, e solo il tempestivo intervento degli agenti ha consentito di rintracciare la persona per metterla di fronte alle proprie responsabilità e consentire il risarcimento dei danni alle parti coinvolte”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2015 alle 18:29 sul giornale del 05 agosto 2015 - 549 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia municipale, pescara, incidenti, sicurezza sulle strade, vivere pescara, spoltore, marco verri, articolo, enio rosini, pirati della strada, panfilo d'orazio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amQV





logoEV