SEI IN > VIVERE PESCARA > SPETTACOLI
articolo

Weekend con la festa più amata dai pescaresi: Sant’Andrea ‘celebra’ 50 anni. Programma e novità

2' di lettura
954

Torna come ogni estate la Festa di Sant’Andrea, che anche quest’anno coinvolgerà tutta la marineria pescarese regalando alla città 3 giorni di celebrazioni e spettacoli.

Da sabato 25 a lunedì 27 luglio la festa più amata dai pescaresi tornerà a sbocciare nel solco di mezza estate, con una serie di eventi in cui l’elemento religioso si fonde con aspetti popolari legati alla tradizione marinaresca.

Quest’anno in particolare l’evento celebra la 50esima edizione, da festeggiare come di consueto con la tradizionale processione in mare, che in questo caso però avverrà su un mezzo ‘speciale’. Altra novità, anticipata dagli organizzatori, è l’apertura sino a tarda ora del Museo del Mare.

“La festa di Sant’Andrea – ha dichiarato il sindaco Alessandrini nel corso della presentazione a Palazzo di Città – è uno dei momenti in cui è più forte e sentita l’identità marittima della nostra città. Quest’anno la 50esima edizione sarà salutata anche dall’ingresso di un nuovo motopeschereccio, che sarà battezzato con il trasporto della statua Santo. L’invito è a partecipare e a rinnovarne il valore che mette insieme storia, identità, tradizione e anche enogastronomia tipica della nostra città”.

“Gli eventi – spiega il consigliere comunale Riccardo Padovano - riguarderanno entrambe le banchine e culmineranno con la processione in mare di domenica. La statua salirà a bordo del motopesca Aldo, l’ultima imbarcazione aggiuntasi alla flotta, e verrà seguita dalla motopesca Riviera che porterà la banda. Sabato mattina cominceranno le cerimonie e dalle 17 via libera all’enogastronomia locale, che come da tradizione sarà all'insegna del mare, anche se non mancheranno altri prodotti tipici dal territorio”.

“Domenica mattina – prosegue il consigliere - si terrà la processione a terra e in mare e poi la festa entrerà nel vivo con due momenti di spettacolo all’Arena del Mare e presso il Mercato Ittico: qui, la compagnia teatrale ‘Il Girasole’ si esibirà con divertenti parodie. Dopo il concerto gratuito dei Dik Dik alle 21.30, lunedì chiusura spettacolare con lo show pirotecnico che quest’anno, in occasione del cinquantenario, sarà ancora più lungo”.

Museo del Mare gratuito per tutti e orari prolungati da sabato 25 – annuncia l’assessore al Patrimonio Culturale Paola Marchegiani –, lo facciamo perché è una festa speciale e anche per favorire la valorizzazione di una struttura che merita di essere visitata”.



Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2015 alle 12:29 sul giornale del 25 luglio 2015 - 954 letture