Caldo-record, il peggio deve ancora venire: weekend di fuoco con Caronte. Torna l’incubo dell’estate 2003

1' di lettura 14/07/2015 - Brutte notizie per chi riteneva ormai alle spalle l’ondata di caldo-record che negli ultimi giorni ha interessato le coste abruzzesi: dopo Flegetonte è infatti in arrivo Caronte, che riporterà caldo africano e soprattutto afa insopportabile in tutta la Penisola.

Stando a quanto riportato dai maggiori siti specializzati, Caronte dovrebbe fare la sua apparizione nel prossimo weekend, portando le temperature a schizzare ben oltre i 35 gradi.

Anche Pescara non sarà certo risparmiata dall’anticiclone africano, con la colonnina di mercurio destinata a salire inesorabilmente, sfiorando nella giornata di domenica 19 luglio i 40 gradi. A rendere insopportabile l’aria sarà soprattutto l’umidità, che rischia di trasformare in un incubo le notti dei pescaresi. La brutta notizia però è che nessuno al momento è in grado di stabilire quando Caronte lascerà il Belpaese.

In attesa dei bollettini della Protezione Civile, visto il quadro che si delinea per i prossimi giorni, gli esperti non escludono che anche la città adriatica finisca nella lista delle località maggiormente a rischio, contrassegnate dal famigerato ‘bollino rosso’.

Per maggiori informazioni, consultare la pagina di Vivere Pescara dedicata alle previsioni meteo.






Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2015 alle 13:13 sul giornale del 15 luglio 2015 - 579 letture

In questo articolo si parla di estate, redazione, pescara, caldo, meteo, emergenza caldo, afa, caronte, Paolo di Toro Mammarella, vivere pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alVs





logoEV