Pallanuoto, Pescara sbanca Roma e conserva il secondo posto (7-9)

1' di lettura 29/03/2015 - Secondo posto del girone 3 di serie B in salvo per l’Original Marines, uscita vittoriosa dalla difficilissima trasferta in casa de La Fenice Roma (9-7).

Protagonista della gara è un super capitan D’Aloisio, autore di 4 reti, che insieme a Matteo Casini ha letteralmente trascinato la squadra al successo. Dopo una prima frazione spumeggiante (4-2), i biancazzurri hanno dovuto subire il ritorno dei padroni di casa, venendo a capo del match solo nel combattutissimo ultimo quarto (3-2).

I 3 punti conquistati sabato, oltre ad allungare a +6 il vantaggio sui romani, rappresentano un’importante iniezione di fiducia in vista del big match in programma subito dopo la pausa pasquale. L'11 aprile infatti alle Naiadi sbarcherà Waterpolo Bari, che nell'ultimo turno ha demolito 21-8 Civitavecchia restando incollata ai biancazzurri: classifica alla mano, si tratta della gara decisiva della stagione.

Risultati: Latina-Anzio 11-6; Bari-Tirrena 21-8; Bustino-Roma 2007 5-15; La Fenice-O.M. Pescara 7-9; PN Roma-Lazio 8-9.

Classifica: Roma 2007 36, Original Marines 28, Bari 27, La Fenice 22, Latina 19, Lazio 18, PN Roma 11, Tirrena 9, Anzio 7, Bustino 0.






Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2015 alle 13:01 sul giornale del 30 marzo 2015 - 541 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, Paolo di Toro Mammarella, articolo, franco di fulvio, pescara pallanuoto, naiadi, waterpolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahn6