Pallanuoto, giornate decisive per il futuro dell’Original Marines: doppia sfida da brividi con La Fenice e Bari

2' di lettura 27/03/2015 - Due partite per scrivere il futuro e porre le basi per riportare la grande pallanuoto a Pescara: saranno giornate decisive quelle che attendono i ragazzi di Franco Di Fulvio, chiamati ad un doppio confronto da brividi.

Con Roma 2007 ormai irraggiungibile al primo posto, Pescara punta a conservare la seconda piazza utile per i playoff ma deve guardarsi dall’assalto di Bari e La Fenice Roma, distanti rispettivamente uno e tre punti in classifica. E saranno proprio queste le prossime due sfidanti dei pescaresi: si parte sabato alle 18 con la trasferta dei biancazzurri nella Capitale, in casa di una squadra imbattuta dalla quarta giornata e in grandissima ascesa.

Dopo la pausa festiva, l’Original Marines tornerà in vasca alle Naiadi nel big match con Waterpolo Bari. Il coach biancazzurro però preferisce fare un passo per volta e per ora guarda solo alla gara di sabato: “Sarà un incontro equilibratissimo – spiega Di Fulvio -, basta guardare la classifica: Pescara è secondo con 25 punti, con il miglior attacco e la miglior difesa del raggruppamento, mentre La Fenice, quarta a quota 22, vanta la seconda retroguardia meno perforata”.

Il quadro completo della dodicesima giornata (Serie B - girone 3):

Latina PN - Anzio N e PN
Waterpolo Bari - Tirrena
Pol. Bustino - Roma 2007 Arvalia
La Fenice PN Roma - Pescara N e PN
P. Nuotatori Roma - CC Lazio WP

Classifica:

1 Roma 2007 Arvalia 33
2 Pescara N e PN 25
3 Waterpolo Bari 24
4 La Fenice PN Roma 22
5 Latina PN 16
6 CC Lazio WP 15
7 P. Nuotatori Roma 11
8 Tirrena 9
9 Anzio N e PN 7
10 Pol. Bustino 0






Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2015 alle 11:53 sul giornale del 28 marzo 2015 - 589 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, Paolo di Toro Mammarella, articolo, franco di fulvio, pescara pallanuoto, naiadi, waterpolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahjT





logoEV