Caduta alberi, 1000 esemplari a rischio in città: partono i controlli straordinari del Comune

1' di lettura 27/03/2015 - Dopo la vera e propria strage di alberi falcidiati dal maltempo, il Comune avvierà una serie di controlli straordinari sugli esemplari maggiormente a rischio. Stando alle stime fornite da Palazzo di Città, sui 16mila alberi censiti nel territorio comunale sono ben 1000 le piante che presentano situazioni di particolare criticità.

In sostanza, si tratta di un vero e proprio pericolo per l’incolumità pubblica, e questo soprattutto in caso di eventi atmosferici violenti come quelli delle scorse settimane.

Da qui, la decisione di avviare i controlli in varie zone della città, per stabilire la classe di rischio e le condizioni di salute, andando quindi a definire le operazioni necessarie alla conservazione e alla messa in sicurezza più idonee per ciascun esemplare. L’indagine sarà condotta da esperti del settore che, al termine dei controlli, rilasceranno una certificazione su quanto riscontrato per ogni singolo albero, con l’attribuzione del relativo fattore di rischio.

“Il controllo – precisa l’assessore al Verde pubblico Adelchi Sulpizio - verrà effettuato in primo luogo attraverso un’analisi visiva, con una vera e propria diagnosi dei sintomi esterni; ove opportuno si procederà quindi ad approfondimenti tecnici con l'ausilio di apposita strumentazione, fornendo una sorta di ecografia della pianta che ne delinei la stabilità e la sicurezza”.






Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2015 alle 12:44 sul giornale del 28 marzo 2015 - 958 letture

In questo articolo si parla di attualità, maltempo, pescara, Paolo di Toro Mammarella, Comune di Pescara, alberi caduti, articolo, adelchi sulpizio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahj7





logoEV