Massaggi cinesi a luci rosse: la Polizia arresta capo della banda

2' di lettura 24/02/2015 - Nel pomeriggio di ieri, lunedì 23 febbraio, la Polizia di Stato ha rintracciato e arrestato a Treviso il capo della banda di aguzzini che per mesi ha gestito un giro di prostitute cinesi a Pescara e Montesilvano. Al vertice dell’organizzazione c’era L.R., cittadina cinese di 51 anni, arrestata dalla Squadra Mobile di Treviso al termine di una latitanza durata poco più di una settimana.

La donna infatti era già sfuggita all’arresto chiesto dal pm Campochiaro lo scorso 16 febbraio, e mentre a Pescara la Squadra Mobile metteva le mani sugli altri componenti della banda, la 51enne aveva fatto perdere le tracce. Insieme ai complici, 3 uomini e 2 donne, tutti di nazionalità cinese e regolarmente residenti in Italia, L.R. aveva messo su un business da decine di migliaia di euro al mese, con appartamenti gestiti a Pescara e Montesilvano e un giro di ragazze orientali capaci di attrarre clienti da tutta la regione.

La tecnica era molto semplice: gli organizzatori riempivano i siti specializzati di annunci contenenti immagini inequivocabili, offrendo massaggi orientali a prezzi stracciati. Dietro tutto questo, però, si nascondeva un giro di prostituzione portato alla luce dopo una lunga indagine dalla Squadra Mobile. A seguito di una serie di appostamenti e intercettazioni, gli investigatori hanno verificato come in quegli appartamenti le giovanissime offrivano prestazioni di tutt’altro tipo, e per di più a ‘tariffe’ decisamente più basse rispetto alla media del mercato.

A quanto pare, molte delle ragazze spinte a prostituirsi non conoscevano neanche l’italiano ed erano costrette a seguire alla lettera gli ‘ordini’ dei membri della banda. L’arrestata dovrà ora rispondere di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione e al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2015 alle 16:40 sul giornale del 25 febbraio 2015 - 1667 letture

In questo articolo si parla di cronaca, prostituzione, pescara, cinesi, montesilvano, prostitute cinesi, vivere pescara, questura di pescara, marco verri, polizia pescara, articolo, massaggi cinesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/afRH