Allerta meteo, Burian flagella la costa adriatica: il Comune chiude i parchi e il Ponte del Mare

1' di lettura 09/02/2015 - Mentre nell’entroterra abruzzese sono in corso forti nevicate, con disagi alla circolazione e il rallentamento del traffico su strade e autostrade, a Pescara l’allarme giunge da Burian, il terribile vento siberiano che da diverse ore sta martellando la riviera adriatica con raffiche fino a 90km/h.

Proprio per prevenire eventuali incidenti, il Comune ha disposto la chiusura delle zone della città maggiormente a rischio, come la Riserva Dannunziana, il parco della caserma Cocco e il Ponte del Mare. “La stabilità degli alberi è a rischio – confermano dall’assessorato alla Protezione Civile – mentre il transito sul ponte per pedoni e ciclisti in queste condizioni è sicuramente pericoloso”.

“Non ci sono problemi particolari legati al ghiaccio sulle strade – si legge in una nota del Comune - e al momento la società Attiva e la Polizia Municipale sono a lavoro sulla riviera, dove molti cassonetti sono stati spostati dal vento”.

Come confermato dai maggiori siti specializzati, l'allerta meteo dovrebbe cessare già nelle prossime ore, con l’allentamento della morsa di Burian e il relativo aumento delle temperature.






Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2015 alle 11:40 sul giornale del 10 febbraio 2015 - 1168 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, maltempo, pescara, meteo, burian, Paolo di Toro Mammarella, Comune di Pescara, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ae83





logoEV