Il mercato rionale torna sulla Strada Parco: grande soddisfazione per commercianti e cittadini

2' di lettura 04/02/2015 - Dopo un lungo tira e molla, è giunta finalmente ad una conclusione la vicenda dello spostamento del mercato rionale di Piazza Duca. Nel corso di una conferenza stampa convocata a Palazzo di Città, l’assessore al Commercio Giacomo Cuzzi e il presidente del Consiglio comunale Antonio Blasioli hanno annunciato il sospirato ritorno del mercato sulla Strada Parco.

Si tratta di una decisione lungamente attesa da addetti ai lavori e cittadini, da tempo in fibrillazione per le sorti di un mercato che vanta numeri da record nel capoluogo adriatico. Con 158 operatori, di cui 72 coltivatori diretti, 7 ambulanti di alimentari, 70 non alimentari e florovivaisti e 9 postazioni per la frutta, si tratta infatti del mercato rionale più grande e importante della città.

“Il ritorno sulla Strada Parco era un traguardo a cui guardavamo sin dal momento dell’insediamento - spiega l'assessore al Commercio Giacomo Cuzzi –, un risultato frutto di un gioco di squadra che ha funzionato e risolto il problema di un mercato cresciuto in modo importante e penalizzato dall’ubicazione odierna, che non soddisfa gli operatori e crea problemi igienico sanitari per i residenti”.

“L’attesa – prosegue l’assessore - è dipesa dal fatto che sulla Strada Parco sono in corso lavori per la filovia, e quindi nei primi incontri fatti durante il mese di luglio sembrava impossibile riportare il mercato. In tal senso, abbiamo ipotizzato altre soluzioni, avviando un confronto con le associazioni e gli ambulanti ed eseguendo sopralluoghi con i tecnici per trovare una nuova ubicazione. Ora, con lo slittamento della realizzazione del Filò si è riaperta una finestra, e il risultato nei prossimi giorni sarà sotto gli occhi di tutti”.

“Siamo molto felici del risultato raggiunto. Il 3 ottobre del 2012 è stato l'ultimo mercoledì del mercato sulla Strada Parco e sono stati persi 2 anni e 4 mesi di tempo da allora a oggi - aggiunge il presidente del Consiglio comunale Antonio Blasioli –, oltre all’aggravio delle condizioni di traffico e al danno ai commercianti, divisi e delocalizzati in modo penalizzante, nonché ai residenti che per uscire di casa dovevano passare in mezzo ai banchi”.

Prima di tornare a vedere le bancarelle sull’ex tracciato ferroviario però bisognerà attendere ancora qualche settimana, tempo necessario ai dirigenti e tecnici del Comune e della Gtm per predisporre sia la logistica che i passaggi amministrativi per l’assegnazione dei posti. “In una quarantina di giorni – promette Cuzzi - sarà tutto risolto”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2015 alle 17:24 sul giornale del 05 febbraio 2015 - 1386 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, commercio, pescara, vivere pescara, strada parco, giacomo cuzzi, marco verri, antonio blasioli, articolo, filobus pescara, antonella de cecco, gtm pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aeVt





logoEV