Calcio, i tifosi tremano: dopo Maniero, il Pescara rischia di perdere anche Melchiorri. Ceduto Appelt Pires

2' di lettura 15/01/2015 - Dopo il traumatico addio di Pippo Maniero, capitano e bandiera della squadra ceduto al Catania, altre brutte notizie sono in arrivo per i tifosi del Delfino: la società biancazzurra starebbe infatti trattando con il Cagliari la cessione di Federico Melchiorri (foto).

Se le voci fossero confermate, si tratterebbe di un colpo tremendo per la tifoseria e soprattutto per le ambizioni del Pescara, apparso in grande ripresa prima della pausa invernale. Proprio Melchiorri infatti, insieme all’ex capitano ha rappresentato il vero jolly della gruppo, riuscendo con i suoi gol a rilanciare la squadra dopo un difficile avvio di stagione.

Su Melchiorri, fin qui autore di 9 reti in campionato, sembra essersi scatenata nelle ultime ore una vera e propria asta, innescata dal Cagliari ed allargatasi presto anche ad altre squadre della massima divisione. Secondo le ultime voci di mercato, in prima fila per l'attaccante ci sarebbe anche Roberto Mancini. Il tecnico dell’Inter è infatti in cerca di un rincalzo per Maurito Icardi, e proprio Melchiorri sarebbe in cima alla lista presentata a Erick Thohir.

In attesa di sviluppi, prosegue il mercato in uscita della società biancazzurra, con la cessione del brasiliano Appelt Pires al Livorno, mentre Bjarnason pare ormai a un passo dall’Empoli. Ancora notte fonda invece sul nome dell’attaccante chiamato a sostituire Maniero: mentre si susseguono le candidature più o meno verosimili dei vari Ferrari, Ardemagni e Farias, la sensazione è che in società manchi una linea di mercato chiara e realmente finalizzata a rinforzare la squadra.

E se da una parte arrivano le rassicurazioni del direttore sportivo Repetto ("Cerchiamo un rinforzo nel reparto avanzato, Nicola Ferrari del Modena è il nome più caldo"), dall’altra filtrano i malumori del tecnico di fronte allo smantellamento della squadra. “Un allenatore non dà le dimissioni perché parte un atleta – ha precisato Marco Baroni sulla pagina Facebook del Delfino -, sarebbe una mancanza di rispetto nei confronti dei giocatori, di se stesso e del suo lavoro". Secondo fonti vicine all’ambiente biancazzurro, il tecnico sarebbe però profondamente ‘contrariato’ a seguito delle ultime mosse di mercato, e a questo punto desta qualche preoccupazione l’imminente ripresa del campionato, con l’insidiosa trasferta di Trapani.

Dopo la lunga sosta invernale, sabato 17 gennaio la squadra orfana di Maniero, Bjarnason e Appelt tornerà in campo contro i siciliani, in un match fondamentale per proseguire il filotto pre-natalizio. In attesa delle convocazioni del mister, sulla gara peseranno anche le probabili assenze degli acciaccati Lazzari, Vitturini e Salamon. Il match sarà arbitrato dal signor Sacchi di Macerata.






Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2015 alle 18:15 sul giornale del 16 gennaio 2015 - 2457 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pescara, catania, serie B, trapani, calciomercato, federico melchiorri, Paolo di Toro Mammarella, pescara calcio, marco baroni, riccardo maniero, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ad4j





logoEV