Colpo di scena: Maniero al Catania per 500mila euro. L’ex capitano: ‘Proposta irrinunciabile, me ne vado’

2' di lettura 13/01/2015 - Sono passate appena 24 ore dalle dichiarazioni con cui il Presidente del Pescara aveva messo la parola fine al caso Maniero: 'Superpippo – aveva assicurato Sebastiani - resta con noi almeno fino a giugno'. Tutto inutile, così come sono stati infruttuosi i tanti post inseriti dai tifosi sulla pagina facebook dedicata all’ormai ex capitano: Riccardo Maniero (foto) dal pomeriggio di oggi non è più un giocatore del Pescara.

Dopo la chiusura di Sebastiani, a dare in anteprima la notizia della clamorosa cessione è stato il sito tuttomercatoweb.com, che ha annunciato il passaggio del bomber a Catania per 500mila euro, con contratto triennale da oltre un milione di euro per il giocatore.

La conferma è arrivata subito dopo dallo stesso Maniero, che ha ammesso di non aver potuto rinunciare a un’offerta faraonica per la categoria. “A 27 anni una cosa del genere non sarebbe più capitata – ha dichiarato in un video pubblicato sul sito del Pescara Calcio -, questa proposta è stata irrinunciabile”.

Maniero, che aveva il contratto in scadenza a fine giugno, era stato vicinissimo alla cessione già nello scorso weekend, ma l’intervento di Sebastiani aveva bloccato la trattativa. Il Catania però non si è arreso, ritoccando l’offerta al giocatore e alzando a 500mila euro la contropartita per il Delfino. A quel punto è arrivata la resa: “Ho preso un po' di tempo per pensarci – ammette Maniero - ma adesso sono a tutti gli effetti un giocatore del Catania, vado con la consapevolezza di lasciare qui gli affetti e tutto ciò che di buono ho fatto”.

E mentre l’attaccante napoletano si congeda con un eloquente “Pescara resterà sempre nel mio cuore”, monta la rabbia e la delusione dei tifosi sul web. “Il calcio è questo – scrive Riccardo di Pescara su facebook - loro devono guadagnare il più possibile perché la carriera é corta... un milione di euro in tre anni ti risolve una vita ... ma quale attaccamento alla maglia!!!”

E mentre non mancano post al vetriolo indirizzati anche alla società, da ambienti vicini allo staff biancazzurro rimbalza la notizia di un Marco Baroni “profondamente contrariato” dall’esito della vicenda. Gli uomini di mercato intanto sono già al lavoro per trovare un sostituto all’altezza, da affiancare a Federico Melchiorri. E anche se non sarà facile rimpiazzare il capocannoniere della serie B, il nome in cima alla lista è quello di Matteo Ardemagni, ex promessa del calcio italiano in cerca di rilancio dopo un lungo periodo di appannamento.






Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2015 alle 18:11 sul giornale del 14 gennaio 2015 - 1461 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pescara, catania, serie B, calciomercato, Paolo di Toro Mammarella, pescara calcio, daniele sebastiani, riccardo maniero, articolo, cristian pasquato, catania calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adWY





logoEV