Calcio: Maniero ceduto al Catania, tifosi imbufaliti. Baroni minaccia dimissioni: dietrofront della società?

2' di lettura 11/01/2015 - Pescara in subbuglio dopo la clamorosa voce rimbalzata nel tardo pomeriggio di ieri dal calciomercato: la società biancazzurra sarebbe ad un passo dalla cessione di Riccardo Maniero (foto), capitano e uomo simbolo del Delfino.

Le voci sull’addio di Superpippo, capocannoniere della serie B e considerato tra i migliori attaccanti della cadetteria, hanno scatenato la protesta dei tifosi biancazzurri, ancora increduli di fronte alla prospettiva di perdere il loro idolo. A poche ore dalla diffusione della notizia, secondo cui Maniero sarebbe passato a titolo definitivo al Catania per 400mila euro, la pagina facebook dedicata al bomber è stata letteralmente presa d’assalto, con una raffica di post che prendono di mira la società e il presidente Sebastiani. Ma ad opporsi alla cessione non sono solo i tifosi, visto che fonti per ora non confermate parlano di un Marco Baroni pronto a lasciare la panchina del Pescara in caso di partenza dell’attaccante. E a chi lascia intendere la volontà del giocatore di accasarsi in Sicilia ha risposto il diretto interessato, con un tweet piuttosto eloquente: ‘Sto troppo male, giuro’.

Di fronte a questa vera e propria mobilitazione, in tarda serata è giunta quindi la smentita della società, che avrebbe bloccato l’operazione. Sarebbe stato il direttore sportivo Repetto a intervenire, quando a Catania era già pronto un contratto da 1 milione di euro fino al 2018 per Superpippo e 400mila euro di contropartita. Maniero, in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, non ha ancora raggiunto un accordo per il rinnovo con il club biancazzurro, e a questo punto se la società manterrà fede alle promesse dovrebbe restare a Pescara fino al termine della stagione.

Ma il Catania, nonostante il dietrofront del Delfino, non sembra aver mollato la presa: stando a quanto rivelato dal sito TuttoMercatoWeb.com, infatti, nelle prossime ore sarebbe in programma un nuovo contatto tra i due club. In caso di rilancio dell’offerta da parte dei siciliani, è facile che i pescaresi dovranno rassegnarsi all’addio anticipato del capitano.

Prosegue intanto la preparazione della squadra, in ritiro a Roma dal 6 gennaio. “Gli ultimi risultati positivi – ha spiegato in conferenza stampa mister Baroni – ci consentono di giocare con maggiore tranquillità e con più coraggio, per questo siamo fiduciosi per il proseguimento della stagione”.






Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2015 alle 10:12 sul giornale del 12 gennaio 2015 - 1618 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pescara, catania, serie B, calciomercato, Paolo di Toro Mammarella, pescara calcio, daniele sebastiani, riccardo maniero, articolo, catania calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adQs





logoEV