SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

‘Criminalità dilagante a Montesilvano’: il sindaco lancia appello ad Alfano

2' di lettura
720

Un posto di polizia permanente, aperto 365 giorni l’anno. È questo l’oggetto della lettera inviata dal sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, al Ministro dell’Interno Angelino Alfano (foto).

Nella missiva, il primo cittadino punta l’attenzione sull’incremento di fatti di micro, piccola e grande criminalità a causa della carenza di agenti di Polizia Municipale e dell’assenza di un Commissariato di Polizia aperto tutto l’anno. “La dotazione tecnologica di telecamere – si legge nella nota - parzialmente finanziata con il progetto Mille occhi sulla Città, risulta ampiamente insufficiente a offrire un valido supporto alle Forze dell'Ordine”.

Per questi motivi, il sindaco Maragno richiede “un’adeguata dotazione di uomini che possa rappresentare un baluardo ai fenomeni di criminalità, spesso legati anche al fortissimo tasso di immigrazione, di una città che conta oltre 50 mila residenti ma di fatto, soprattutto nei mesi estivi, raggiunge almeno 100 mila abitanti”.

“La sicurezza è un bene prezioso e fondamentale per la città – spiega il Primo Cittadino -, ed è doveroso per la nostra Amministrazione garantirla a tutti. Ma per fare questo è assolutamente necessario l’intervento del governo centrale, e perciò abbiamo ritenuto opportuno e improcrastinabile sollecitare l’intervento del Ministro Alfano, al quale abbiamo fatto pervenire la richiesta di un incontro tecnico a Roma per discutere di tutte le possibilità per incrementare il livello di sicurezza”.

“Dal canto nostro – conclude Maragno – come Amministrazione locale, stiamo cercando di implementare la dotazione tecnologica di prevenzione e di stipulare accordi con i gruppi di protezione civile, affinché possano alleviare i compiti di mera sorveglianza in determinate aree per le Forze dell'Ordine. Siamo certi che la collaborazione tra Comune, Governo e cittadini stessi possa arginare la criminalità dilagante che affligge il nostro territorio”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2014 alle 10:26 sul giornale del 29 agosto 2014 - 720 letture