SEI IN > VIVERE PESCARA > SPORT
articolo

Tifoso di 21 anni lancia petardi durante Pescara-Renate: arrestato

1' di lettura
742

Violenza negli stadi, ci risiamo: non è partita certo sotto i migliori auspici la stagione calcistica del Pescara. Nel corso del match di Coppa Italia tra i biancazzurri e la squadra lombarda del Renate, disputata domenica sera allo Stadio Adriatico, un 21enne pescarese è stato arrestato dalla Polizia per il lancio di petardi in campo. (foto d'archivio)

Come testimoniato dalle telecamere di sicurezza installate allo stadio, durante la partita il giovane ha lanciato il materiale esplosivo sia in campo che sugli spalti.

Presa visione delle immagini, gli operatori della Polizia scientifica lo hanno identificato inviando immediatamente la segnalazione alla Digos. Al termine dell’incontro, il giovane è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari. In attesa del Daspo, in arrivo nelle prossime ore, il tifoso dovrà rispondere del reato di lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive.



Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2014 alle 14:31 sul giornale del 19 agosto 2014 - 742 letture