SEI IN > VIVERE PESCARA > CRONACA
articolo

Atti osceni davanti a 3 ragazzine: nuovo arresto per il maniaco del parco

1' di lettura
764

Bruttissima avventura per tre ragazzine di Pescara, tutte minori di quattordici anni. Poco dopo le 11 di ieri (domenica 17 agosto, n.d.r.), nei pressi di uno spazio verde in via De Lollis, le 3 sono state avvicinate da un 65enne di origini teatine, da tempo residente a Pescara.

L’uomo, una volta raggiunte le minori, ha iniziato a masturbarsi, allontanandosi qualche istante dopo di fronte alle grida di una di loro. A raccogliere l'allarme è stato il padre di una delle vittime, distante pochi metri, che ha immediatamente allertato il 113. Sul posto è quindi intervenuta una pattuglia della Volante, che si è messa sulle tracce del molestatore.

La fuga del maniaco è durata poco: l'uomo è stato rintracciato qualche minuto dopo, grazie alla testimonianza fornita da alcuni passanti. Per lui, già noto alle forze dell’ordine per lo stesso reato e con precedenti specifici, è scattato l’arresto. Giudicato con rito direttissimo, dovrà rispondere di corruzione di minorenne, con l’aggravante della recidiva.



Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2014 alle 11:52 sul giornale del 19 agosto 2014 - 764 letture