SEI IN > VIVERE PESCARA > CRONACA
articolo

Tragedia sfiorata ai Colli: 44enne appicca il fuoco in casa, salvati compagna e due bimbi

1' di lettura
529

Tragedia sfiorata nella serata di Ferragosto in un appartamento situato in zona Colli. Intorno alle 20.30 di venerdì, un 44enne di origini liguri, da tempo residente a Pescara, ha infatti appiccato un incendio nella camera da letto del suo appartamento. (foto d'archivio)

In casa, oltre all’uomo erano presenti anche la convivente e i due figli piccoli della coppia. A scatenare il gesto di follia, sembra sia stato l’ennesimo litigio in casa.

Prima che le fiamme si propagassero, sul posto sono intervenute una squadra dei Vigili del Fuoco e una pattuglia della Volante. Secondo i primi accertamenti, pare che il 44enne, al culmine di una lite con la compagna, abbia dato fuoco ad una valigia piena di vestiti, rischiando di provocare una strage. Il principio d'incendio è stato sedato dai Vigili del Fuoco.

L’uomo, già denunciato in passato per violenze domestiche, è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di San Donato: ai magistrati dovrà rispondere dei reati di incendio doloso e maltrattamenti in famiglia.



Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2014 alle 10:21 sul giornale del 18 agosto 2014 - 529 letture