SEI IN > VIVERE PESCARA > CRONACA
articolo

Carambola mortale: motociclista perde la vita in via Vestina, si cerca auto pirata

1' di lettura
2968

Non sembra avere fine il periodo nero sulle strade delle provincia: anche a Ferragosto si è infatti registrato l’ennesimo incidente mortale, e anche in questo caso la vittima è un giovane motociclista.

Erano da poco passate le 19 sulla trafficatissima via Vestina, a Montesilvano, quando Roberto Di Simone, un 34enne in sella alla sua motocicletta, ha improvvisamente perso il controllo del mezzo, scivolando per diversi metri e andando a sbattere prima contro un’auto proveniente dalla direzione opposta per poi essere sbalzato contro il cancello di un'abitazione. I soccorritori del 118, giunti sul posto dopo pochi minuti, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane, morto praticamente sul colpo. I rilievi per accertare l’esatta dinamica dell’incidente sono stati svolti dalla polizia municipale di Montesilvano, coordinati dalla dott.ssa Antonella Marsiglia.

Stando alle prime testimonianze, pare che la tragica carambola sia stata innescata da una terza vettura, che avrebbe improvvisamente tagliato la strada alla moto provocando la scivolata. L’auto in questione, con la targa di un Paese dell’est, si sarebbe quindi allontanata senza prestare soccorso al motociclista.

Sono in corso verifiche per rintracciare l’uomo al volante dell’auto pirata, anche se tutta la vicenda, a partire dalle testimonianze, è ancora al vaglio degli inquirenti. La vittima, residente a Montesilvano, era padre di una bambina di soli 5 mesi.



Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2014 alle 09:41 sul giornale del 18 agosto 2014 - 2968 letture