SEI IN > VIVERE PESCARA > POLITICA
articolo

Rivoluzione in Comune: le Commissioni consiliari ‘traslocano’ allo stadio e su corso Vittorio

1' di lettura
638

Una piccola ma significativa ‘rivoluzione’ avrà luogo in questi giorni a Pescara con il ‘trasloco’ delle Commissioni consiliari Sport e Grandi Infrastrutture, che daranno così il via a una serie di sedute in programma fuori da Palazzo di Città.

Ad inaugurare il 'nuovo corso' della politica fra la gente sarà la Commissione Sport, presieduta dal consigliere Adamo Scurti. Domani, martedì 5 agosto, la Commissione si riunirà infatti alle ore 11 presso uno dei luoghi simbolo dello sport pescarese, ovvero lo Stadio Adriatico-Cornacchia (foto).

“Andremo a verificare di persona lo stato della nostra struttura sportiva principale – afferma il presidente Scurti -, e valuteremo possibili miglioramenti nell’utilizzo della stadio”. Nel programma di domani è previsto anche un incontro con alcune associazioni, “per condividere un percorso di progettazione di eventi - prosegue Scurti - e, come detto, di impiego dello stadio che sia il più aperto e fruibile possibile per la nostra comunità”.

Sulla stessa linea anche l’azione della Commissione Grandi Infrastrutture, che mercoledì 6 agosto alle ore 12 si riunirà su corso Vittorio Emanuele: “Abbiamo parlato del futuro di corso Vittorio tante volte da quando siamo stati eletti – spiega il presidente Francesco Pagnanelli –, e quindi era doveroso andare a toccare con mano qual è la situazione e soprattutto renderci conto delle criticità che riguardano la mobilità e la sicurezza della zona”.

In quello che è stato più volte definito ‘punto nevralgico della città’, Pagnanelli annuncia l’avvio di una nuova fase, improntata sull’ascolto e il confronto con gli operatori e i cittadini prima che venga assunta qualsiasi decisione.



Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2014 alle 16:15 sul giornale del 05 agosto 2014 - 638 letture