SEI IN > VIVERE PESCARA > POLITICA
articolo

Dopo la Notte bianca arriva la Notte azzurra? Guerino Testa ci crede: ‘Puntiamo sul lungomare’

1' di lettura
988

‘Notte bianca? Bella iniziativa, ma adesso bisogna guardare alla Notte azzurra’.

La proposta arriva dai consiglieri comunali del Nuovo Centrodestra Guerino Testa, Massimo Pastore e Alfredo Cremonese, a tre giorni dalla conclusione dell’iniziativa ‘Pescara di Notte’ organizzata da Confesercenti e Comune, che ha portato sulle strade della città decine di migliaia di persone fino a tarda notte.

“Prendiamo atto con soddisfazione del successo della Notte bianca in centro – spiega il gruppo guidato dal Presidente della Provincia – ma ora lanciamo l'idea di un secondo evento tutto incentrato sulle attività in riva al mare, considerato che la stagione in corso non è delle migliori dal punto di vista meteorologico e i balneatori sono in seria difficoltà”.

“Chiediamo che si organizzi anche una Notte azzurra – prosegue Guerino Testa - sul lungomare nord e sul lungomare sud della città, magari negli ultimi giorni di agosto". L’obiettivo, sempre secondo i consiglieri del NCD, è quello di “accendere i riflettori sulle due riviere, chiudendole al traffico per qualche ora e puntando tutto sul binomio relax e divertimento, con eventi e appuntamenti di vario genere sotto le stelle, da vivere sul lungomare”.

“Di fronte a una crisi che non fa respirare - conclude Testa -, a cui si aggiunge un'estate contraddistinta da nuvole e pioggia, bisogna pensare a una soluzione anche per chi lavora solo nei mesi centrali dell'anno, con un evento capace di mettere al centro la nostra bella e invidiata spiaggia".



Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2014 alle 12:58 sul giornale del 05 agosto 2014 - 988 letture