Nuovi attacchi razzisti in città al ministro Kyenge

kyenge cecile 1' di lettura 26/09/2013 - Già lo scorso luglio Pescara era balzata agli onori della cronaca nazionale, quando il ministro per l’integrazione Cecile Kyenge era stata accolta in città con degli inquietanti cappi appesi proprio di fronte alla sede della Provincia.

Per quell’episodio, la procura di Pescara sta valutando la posizione del coordinatore regionale di Forza Nuova, Marco Forconi, accusato di violazione della legge contro il razzismo. Ma l’episodio non è rimasto isolato: nella mattinata di giovedì, a nessun passante sono sfuggite le scritte offensive indirizzate ancora una volta al ministro Kyenge, comparse su due muri nella zona della stazione ferroviaria di Portanuova.

Anche se per ora non emergono elementi tali da far supporre un collegamento tra i due episodi, gli agenti della Digos di Pescara, coordinati da Leila di Giulio, stanno indagando per individuare gli autori delle scritte razziste.






Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2013 alle 19:45 sul giornale del 27 settembre 2013 - 641 letture

In questo articolo si parla di cronaca, kyenge cecile, kyenge, Paolo di Toro Mammarella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Sjm





logoEV