Montesilvano: poche ore dopo la festa, cadavere ritrovato in strada a due passi dalla Riviera

Carabinieri di notte 1' di lettura 23/09/2013 - Un grave fatto di cronaca turba l’ultimo weekend dell’estate di Montesilvano, dove proprio ieri, cittadini e famiglie avevano salutato la bella stagione con la partecipazione al Bike to Coast e il blocco del traffico veicolare.

Nella tarda serata, in via Lazio, zona centralissima della città e a due passi dalla Riviera, residenti del quartiere hanno notato la presenza di un uomo riverso in strada, allertando il 118. Inutile però è stato l’intervento degli operatori, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Il fatto per ora resta avvolto nel mistero: l’identità dell’uomo infatti non è stata accertata dai carabinieri di Montesilvano, dal momento che sul cadavere non sono stati ritrovati documenti. Le indagini per ora si concentrano sull’identificazione del corpo, per poi stabilire, grazie alle perizie del medico legale, le cause del decesso.

Ancora non è chiaro infatti se la morte sia dovuta a cause accidentali o ad altro. L'uomo, riferiscono fonti del 118, aveva il cranio fracassato e potrebbe essere precipitato da un balcone. Nel quartiere, girano indiscrezioni su un possibile omicidio maturato in ambienti della criminalità locale. Voci tutte da confermare, come quelle che avrebbero già identificato nel corpo esanime un giovane pasticcere residente da poco in zona. Le indagini dei carabinieri per ora si concentrano sull'area del ritrovamento e sulle vicine case popolari.






Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2013 alle 12:09 sul giornale del 24 settembre 2013 - 693 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, omicidio, pesaro, pasticcere, montesilvano, cadavere, Paolo di Toro Mammarella, via lazio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/R7A





logoEV