Piano per limitare gli effetti degli allagamenti sul territorio comunale. Fino a domenica pulizia dei tombini e predisposizione delle transenne

1' di lettura 27/11/2020 - Il Coordinamento per le emergenze presieduto dalla Protezione civile, dopo la riunione tenuta ieri in Comune, ha avviato questa mattina la attività concordate rientranti nel Piano per limitare gli effetti dei prevedibili allagamenti nei punti di Pescara che, sotto questo aspetto, sono più esposti.

Intense precipitazioni temporalesche sono attese infatti dalla nottata tra sabato e domenica per protrarsi, a quanto pare, fino a martedì.

Per queste ragioni l’amministrazione comunale si è immediatamente attivata ampliando le funzioni del C.o.c. (Centro operativo comunale), già attivo sul fronte dell’emergenza sanitaria, e coinvolgendo le associazioni di protezione civile che interverranno anche utilizzando le attrezzature in dotazione, come pompe e idrovore.

La pulizia dei tombini, e a seguire delle caditoie, è curata dal personale di Ambiente Spa ed è il primo passaggio del piano condiviso con le strutture del Comune, con la Polizia muncipale e con la stessa Ambiente Spa.

"D’intesa con il sindaco Carlo Masci, questa volta stiamo agendo per tempo - ha detto l’assessore Eugenio Seccia - proprio perché sono attese forti piogge.

Voglio ringraziare il personale comunale, di Ambiente Spa e di tutte le associazioni di Protezione civile che anche in questa circostanza non si stanno tirando indietro.

Invito tutti i pescaresi a collaborare ora e in futuro segnalandoci tempestivamente situazioni a rischio".


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2020 alle 17:06 sul giornale del 28 novembre 2020 - 164 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDIf