Montesilvano: Romina Di Costanzo e Antonio Saccone(PD): "SIR Saline. Il Comune intervenga con la Regione e chieda ad ARAP di non sottoscrivere l’accordo"

2' di lettura 15/09/2020 - Dalla risposta di oggi del Presidente del Consiglio Regionale, Lorenzo Sospiri, apprendiamo che le operazioni di bonifica e messa in sicurezza del Sir Saline sarebbero in avanzata progettazione; in realtà la Regione ha deciso di sospendere quasi l’importo intero del finanziamento riprendendosi circa 9,3 milioni dei 10 del Masterplan nella rimodulazione di tali fondi e ritardando in questo modo una priorità improrogabile del nostro territorio.

Un progetto di bonifica che invece non è ancora definito in quanto non è chiara l’opzione che verrà implementata.

Bene dunque che il nostro Consigliere Regionale, Antonio Blasioli, abbia diffidato Arap, in qualità di soggetto attuatore, a non recepire la delibera n. 206 del 9 settembre 2020 con cui il Consiglio di Amministrazione ha dato mandato di aderire alla DGR. N. 535 del 31 agosto 2020.

Una sottoscrizione tra i due enti che revocherebbe di fatto la precedente convenzione sui fondi Masterplan, lasciando solo il 7% per le spese di progettazione, peraltro inutilizzabili per l’attuazione delle Mise (misure di messa in sicurezza di emergenza).

Un intervento invece improrogabile che aspetta già da troppo tempo e che non può permettersi in alcun modo una ulteriore proroga, in quanto sul Sir insiste un pesante detrattore ambientale, una discarica di circa 300 mila metri cubi di rifiuti, a rischio di stabilità per la forte acclività che continua a inquinare giorno dopo giorno le diverse matrici ambientali con percolato e biogas come ha certificato l’Arta in diverse occasioni, con rischi sanitari ed ambientali..

E’ davvero imbarazzante l’immobilismo dell’Amministrazione Comunale a fronte di quanto sta succedendo, perchè se è pur vero che trattasi di un ente che non ha diretta competenza in materia, è tuttavia quello più direttamente interessato alle conseguenze di questi ritardi che mettono a duro rischio la qualità ambientale del proprio territorio e la salute dei cittadini,su cui ha responsabilità diretta e che invece rimane silente di fronte alle deleterie scelte del governo regionale, nei confronti del quale, invece, ci saremmo aspettati, essendo a medesima trazione politica, una maggiore incisività a difesa del proprio territorio.

Domani chiederemo un ordine del giorno per il Consiglio Comunale, affinché si faccia un’operazione trasparenza su quanto sta accadendo, sulle scelte di cui la cittadinanza resta all’oscuro e soprattutto si chieda ad Arap di non sottoscrivere l’accordo istituzionale.



da Romina Di Costanzo e Antonio Saccone
Consiglieri Comunali PD Montesilvano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2020 alle 11:27 sul giornale del 16 settembre 2020 - 186 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bv4x





logoEV