Venerdi' 31 luglio la premiazione del Premio Nazionale di Narrativa “Jerome Salinger” alla seconda edizione

3' di lettura 24/07/2020 - Si terrà venerdì 31 luglio alle 17.20, presso la Sala Tosti dell’Aurum di Pescara, la cerimonia di premiazione del Premio Nazionale di Narrativa “Jerome Salinger” alla seconda edizione.

La manifestazione è organizzata a Pescara dall’Associazione Culturale Tracce con la collaborazione dell’Associazione Culturale Paul Celan e con il patrocinio del Comune di Pescara – Assessorato alla Cultura, e della Fondazione Pescarabruzzo.

La Giuria del Premio, composta da Davide Rondoni (Presidente) e da Andrea Costantin, Ubaldo Giacomucci e Tania Santurbano, ha stabilito l'elenco definitivo dei finalisti della seconda edizione del Concorso Nazionale di Narrativa "Jerome D. Salinger" (2019-2020).

Dopo l’intervento di Nicoletta Di Gregorio, Presidente della Fondazione Pescarabruzzo e dell’Eremo Dannunziano, verranno premiati finalisti e vincitori con targhe-ricordo e con opere d’arte di Franca Di Bello, nota artista e poetessa pescarese.

L'elenco dei finalisti e dei vincitori è dunque il seguente per la sezione “romanzo inedito o raccolta di racconti inedita” (sezione A):

Primo classificato: Serena Suriani con “Controluce”

Secondo classificato: Chiara Pellegrini con “Calicanto”

Terzo classificato: Enrico Marzetti con “Va’ dove ti porta il cane”

Quarto classificato: Milvia Di Michele con “Come nel sogno”

Quinto classificato: Michele Pingitore con “Racconti brevi di paese e di città”.

Sono stati inoltre assegnati i seguenti premi speciali:

Premio Speciale per la tematica ecologica: Franca D’Accriscio con “2070 e il mare è arancione”

Premio Speciale dell'Istituto di Ricerche: Graziano Zambarda con “Marilyn”

Premio Speciale delle Edizioni Tracce: Grazia D’Altilia con “Zeri che valgono”

Premio Speciale della Giuria: Natalia Anzalone con “La corsa ragazzina”

Premio Speciale quale Narratore Emergente: Beniamino Cardines con “Cleopatra o Meryl Streep?”

Premio Speciale della Società Romantica: Giorgia Amantini con “L’anno che verrà”

Premio Speciale dell'Associaz. Paul Celan: Gaetano Lolli con “Appartenenze”

Premio Speciale per la Dimensione Narrativa: Maurilio Bartolini con “Nel mare ci sono anche le oloturie”

Per la sezione del racconto breve (sez. B) si sono classificati:

Primo classificato: Tamara Macera con “Donna Airone”

Secondo classificato: Sirio Papa con “Fernet”

Sono stati inoltre segnalati con merito fuori concorso per il racconto, per la capacità espressiva e la forza narrativa, gli Autori Raffaele Rubino con “La farfalla di Momò” e Paolo Corinto Tiberio con “Alla ricerca della Reggia perduta”.

Per la sezione C, relativa ai giovani delle Scuole, si sono segnalati in particolare gli studenti dell’Istituto Biotecnologico di Guardiagrele, del Liceo Economico Sociale di Lanciano e dell’Istituto Comprensivo Benedetto Croce di San Valentino, coordinati dalle professoresse Monica Ferri, Sonia Presutto e dalla Dirigente Scolastica Daniela D’Alimonte.

La Giuria ha sottolineato l'elevata qualità dei testi pervenuti e le difficoltà riscontrate per selezionare i finalisti, proprio per la particolare abilità stilistica ed espressiva fornita dalla maggior parte degli Autori partecipanti.


da Associazione Culturale Tracce
Pescara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2020 alle 11:59 sul giornale del 25 luglio 2020 - 189 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brwx