Il sindaco Masci sul Progetto Alta-velocità Roma-Pescara: "Le rassicurazioni di Conte diventino un impegno e non solo un annuncio"

2' di lettura 04/06/2020 - -Le dichiarazioni di questo pomeriggio del presidente del Consiglio Conte sui fondi che arriveranno all’Italia e sulla volontà di realizzare i progetti dell’Alta velocità Roma-Pescara e Pescara-Lecce devono rappresentare un impegno chiaro al quale crediamo dovrà essere dato seguito nei fatti in tempi brevi- dichiara il Sindaco Masci.

- Voglio auspicare come sindaco della città di Pescara che non si tratti della solita politica degli annunci ma di un’iniziativa concreta a vantaggio della ripresa economica dell’Abruzzo e di tutta la dorsale adriatica, troppo spesso lasciata ai margini dei grandi investimenti infrastrutturali del trasporto ferroviario.- Continua Il primo cittadino del capoluogo adriatico Carlo Masci sulle notizie provenienti dalla Capitale sul potenziamento della linea ferroviaria Roma-Pescara ed emerse durante la conferenza stampa del pomeriggio tenuta dal Premier nella giornata della ripartenza delle attività interregionali

Conte ha detto infatti che l’Italia chiederà di partecipare di partecipare sicuramente al programma Sure e parteciperemo al progetto Bei.

Nel settembre scorso, infatti, intorno al progetto della Roma - Pescara - che prevede un investimento di circa un miliardo di euro - si svolse un convegno, nell’auditorium del Centro Pastorale a Sulmona, con la partecipazione dell’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile, il presidente della Regione, Marco Marsilio, il sindaco di Pescara, Carlo Masci, il presidente della Fondazione Censis, Giuseppe De Rita, il presidente dell’Istituto Grandi Infrastrutture, Luigi Giampaolino e il presidente dell’associazione Ars, Franco Iezzi, che fu promotore dell’evento.

In quell’occasione fu proprio l’amministratore delegato di Rfi a precisare che vi erano le risorse per le opere e che occorreva solo la volontà politica di realizzarle.

Pescara si conferma centro nevralgico e strategico della mobilità su base nazionale e in particolare sulla linee Tirreno-Adriatico e nord-sud - ha detto Masci - E’ una
prova del nove per questo Governo e per la sua credibilità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2020 alle 11:11 sul giornale del 05 giugno 2020 - 191 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm8m