Intervista a Mino Abbacuccio comico della nota trasmissione televisiva RAI “Made in Sud”

21/08/2018 - Ha riscosso un successone enorme lo spettacolo organizzato dall'Amministrazione Comunale di Silvi e nel quale abbiamo avuto l'onore di partecipare intervistando l'artista.

Ci siamo fatti una chiacchierata con il grande Mino Abbacuccio rivolgendo a lui alcune domande.
Ti diverti quando sai di far divertire gli altri?
Mi emoziona, mi piace tanto vedere le persone sorridere e soprattutto quando si tratta di persone che sono in difficoltà e quindi per loro un sorriso può essere ancora più importante rispetto alle persone che riescono a sorridere facilmente.
Qual è il personaggio che più ti piace tra quelli che interpreti? Sono due personaggi che hanno una storia diversa, perché “Saluta Titì” è un personaggio che ha una storia di ormai 10 anni, ho un’affezione diversa, è legato alla gente molto all’immagine tenera del personaggio con il peluche perciò per il momento resta ancora il mio preferito, ovviamente poi bisogna vedere anche altro e quindi Sbaglio è un tatuatore che ha un carattere con una personalità totalmente opposta a quello che è il ragazzo di “Saluta Titì”.
Secondo te su cosa si basa la comicità?
Penso che esiste un filo invisibile tra il pubblico e l’artista che sta sul palco. Quando su quel filo viaggia una sorta di magia, un’empatia delle cose che forse neanche si possono spiegare, si crea poi un legame molto profondo e si cancella tutto quello che sta attorno: rumori, fastidi di persone che stanno al telefono, tutte quelle cose che ti possono distrarre. Se c’è quel legame forte tra l’artista e il pubblico si riesce poi ad avere il potere di decidere quando far ridere il pubblico e come farlo ridere si riesce a far sì che la comicità che è una cosa istintiva e naturale possa diventare per certi versi una cosa matematica e guidata.
Progetti per il futuro? Scrivere, scrivere tanto per poter trovare strade nuove come quella del web per poter cercare di presentare qualche progetto come un cortometraggio un film tutti progetti che per ora sono a buon punto dal punto di vista della scrittura. Per quanto riguarda il cortometraggio abbiamo adesso girato un corto che tratta la ludopatia come tematica, non è un corto comico ma è drammatico e penso di dare proiezione per settembre ottobre, poi partiremo per un progetto con e per il web sperando l’anno nuovo di iniziare nuovamente Made in Sud nel frattempo concludiamo il nostro tour estivo.
Vuoi lasciare un saluto ai nostri lettori…?
Lascio un saluto a tutti lettori e fate bene a leggere perché finché voi leggete noi siamo sempre non solo sotto la luce dei riflettori ma anche sopra la luce dei giornali. Quindi siamo sempre felici di portarvi novità e di far sì che voi possiate essere sempre a conoscenza dei nostri progetti e di tutte le nostre iniziative. Vi ringrazio tutti per avermi dedicato questi pochi minuti.
Grazie Grazie a te Mino e buon lavoro…
Per info artistiche
https://www.facebook.com/The-MAC-LIVE-Management-1253066538042193/?ref=br_rs
booking@themaclive.it
themaclive.it/





Questo è un articolo pubblicato il 21-08-2018 alle 15:47 sul giornale del 22 agosto 2018 - 203 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXED