Montesilvano: incendio in un appartamento, uomo cade dal sesto piano e muore

05/03/2017 - Un uomo è morto dopo essere precipitato dal sesto piano di un palazzo nel tentativo di sfuggire all'incendio che era divampato nel suo appartamento.

E' succcesso domenica mattina a Montesilvano, in provincia di Pescara. La vittima è un senegalese di 52 anni, Diallo Ndiaga. Decine di persone hanno assistito alla tragedia che si è consumata attorno alle 10 in via Isonzo.

Nel tentativo di sfuggire alle fiamme, l'uomo e il suo coinquilino, un senegalese di 48 anni, si sono aggrappati alla ringhiera della finestra mettendo i piedi sul cornicione esterno, chiedendo aiuto. Dopo pochi minuti però il 52enne è scivolato ed è precipitato nel vuoto, muorendo sul colpo. L'altro, rimasto intossicato, è stato salvato con l'autoscala dai vigili del fuoco.

Sulla vicenda la Procura di Pescara ha avviato un'inchiesta. Le cause del rogo sono ancora da accertare, forse una fuga di gas. L'appartamento devastato dalle fiamme era abitato da quattro immigrati africani, ma solo due di loro erano all'interno al momento dello scoppio dell'incendio.





Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2017 alle 18:54 sul giornale del 06 marzo 2017 - 160 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, montesilvano, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aG66