Migranti, la svolta del sindaco: ‘Mai più profughi negli alberghi: ridurremo presenze e chiuderemo centri di prima accoglienza’

profughi, rifugiati politici ‘Vogliamo ridurre al minimo la presenza di profughi sul territorio di Montesilvano, ripristinando la sicurezza dei nostri concittadini e tutelando l'immagine turistica della città’: a parlare così è Francesco Maragno, sindaco di Montesilvano. (foto d'archivio)

“Per farlo – spiega il Primo Cittadino - siamo pronti a chiudere i due centri di prima accoglienza presso gli hotel Ariminum ed Excelsior”.

“Nel corso dell'ultima seduta di Giunta – prosegue il sindaco - abbiamo deliberato l'adesione al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), e questa scelta ci permetterà di chiudere i centri di prima accoglienza, riducendo significativamente il numero dei profughi sul territorio. Saranno al massimo 35 persone, ossia meno della metà delle presenze attuali".

Secondo Maragno quello degli SPRAR rappresenta un modello di accoglienza efficace e diffuso su tutto il territorio nazionale, risultando quindi “molto più adatto alle esigenze della città”. Tutto questo, al fine di "evitare quelle pericolose concentrazioni che ad oggi spesso rendono molto difficile il percorso di integrazione dei profughi, oltre a dare luogo a problemi legati alla sicurezza”. 

Lo SPRAR andrebbe di fatto a sostituire gli attuali centri di prima accoglienza, aperti presso l'hotel Ariminum ed Excelsior, che per legge non possono essere allestiti sullo stesso territorio. Ma le novità non finiscono qui: “Le sedi che andranno a costituire questa rete diffusa – conclude il Primo Cittadino di Montesilvano - non potranno essere strutture alberghiere della città o immobili in zone particolarmente turistiche e commerciali, e questo al fine di tutelare i principali settori di sviluppo locali. In tal senso, verranno privilegiati immobili confiscati alla criminalità organizzata e assegnati al nostro Ente”.





Questo è un articolo pubblicato il 19-12-2016 alle 13:49 sul giornale del 20 dicembre 2016 - 540 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di turismo, immigrati, sicurezza, politica, stranieri, migranti, pescara, extracomunitari, profughi, montesilvano, Comune di Montesilvano, vivere pescara, francesco maragno, articolo, SPRAR, profughi, rifugiati politici

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aENK

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.