Pescara si ferma per Jennifer e le donne vittime di violenza: fiaccolata e commosso ricordo in centro

15/12/2016 - Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha annunciato l’intenzione di predisporre una targa per ricordare Jennifer Sterlecchini e tutte le donne vittime di violenza. Ma non è questa l’unica iniziativa in programma per dire 'no' al femminicidio: quando è ancora fortissima l’emozione vissuta durante i funerali della 26enne uccisa due settimane fa, Pescara si prepara ad una grande fiaccolata a cui hanno già aderito decine di associazioni e liberi cittadini.

La manifestazione, organizzata dal Centro antiviolenza Ananke, si svolgerà stasera (giovedì 15 dicembre, n.d.r.) con partenza da piazza Italia alle ore 20. Dopo aver attraversato corso Vittorio e corso Umberto, il corteo si fermerà in piazza Salotto per l’ultimo saluto a Jennifer e alle altre vittime del femminicidio.

L’amministrazione comunale, per bocca dell’assessore alle Politiche sociali Antonella Allegrino, ha fatto sapere che in segno di lutto saranno spente le luci natalizie lungo tutto il percorso.

“Un terzo delle donne italiane – spiegano i responsabili di Ananke - continuano a subire violenza per mano maschile e dall'inizio dell'anno si contano 117 vittime. Per questo, insieme alla famiglia di Jennifer Sterlecchini, invitiamo la cittadinanza a partecipare alla fiaccolata: percorreremo insieme le vie del centro per ribadire ancora una volta che la violenza sulle donne non può essere tollerata e che ci riguarda, tutti e tutte".

 


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it




Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2016 alle 11:53 sul giornale del 16 dicembre 2016 - 520 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, donne, sociale, omicidio, pescara, violenza sulle donne, femminicidio, vivere pescara, ananke, marco verri, articolo, antonella allegrino, jennifer sterlecchini, davide troilo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aEFu