Madre-coraggio salva bimba di 10 anni e mette in fuga il pedofilo: arrestato 51enne

06/12/2016 - E’ solo grazie al coraggioso intervento di una giovane mamma se una bimba di appena 10 anni è stata strappata dalle grinfie di un molestatore. Alle prime ore di stamattina, la Squadra Mobile della Questura ha arrestato M.O., 51enne pescarese accusato di violenza sessuale aggravata. (foto d'archivio)

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, coordinati dal pm Gennaro Varone, lo scorso 23 ottobre l’uomo avrebbe molestato sessualmente la bambina all’interno di un parco pubblico al confine tra Pescara e Montesilvano, tra l’altro sotto lo sguardo allibito di diverse persone.

Di fronte ad una scena del genere, una donna presente sul posto ha deciso di intervenire affrontando a viso aperto il presunto pedofilo e costringendolo ad allontanarsi. Allertate le forze dell’ordine, la piccola è stata riaffidata ai genitori e immediatamente sono scattate le indagini. Successivamente, nel corso di un'audizione protetta, proprio la vittima ha confermato agli inquirenti la ricostruzione fornita dai testimoni, e da qui è stato spiccato il mandato di arresto. L'aggressore, a cui era stata affidata in custodia la bambina, ora è rinchiuso nel carcere di Pescara e sarà ascoltato nei prossimi giorni dai magistrati incaricati.

 


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it




Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2016 alle 11:59 sul giornale del 07 dicembre 2016 - 584 letture

In questo articolo si parla di cronaca, bambini, pescara, violenza sessuale, pedofilia, pedofilo, vivere pescara, marco verri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aElq