Arrestato il picchiatore della Strada Parco: ferì gravemente (e senza motivo) un passante

1' di lettura 10/11/2016 - Secondo la ricostruzione degli inquirenti, avvalorata dalla testimonianza della vittima, non ci sarebbe alcun dubbio: è D.P., 28enne albanese con precedenti penali, l’uomo che nella notte del 17 luglio scorso prese a pugni senza motivo un giovane di Pescara, procurandogli gravissime lesioni al volto. (foto d'archivio)

L’aggressione, che secondo gli investigatori rappresenta un vero e proprio caso di ‘knockout game’, avvenne sulla Strada Parco, nei pressi delle Naiadi. Come riferito dalla vittima e dall’amico che lo accompagnava, mentre i due erano diretti a un locale sulla riviera vennero avvicinati da un gruppetto di ragazzi stranieri. Nel giro di pochi secondi, dal gruppo si staccò un uomo lanciatosi come una furia sulla vittima. Colpito in pieno viso, il 39enne fu prontamente soccorso da un’ambulanza del 118 e ricoverato d’urgenza all’ospedale di Pescara. Il violentissimo colpo gli procurò un trauma cranico con frattura alla mascella, al naso e all’orbita oculare. Da qui, il successivo intervento d’urgenza in sala operatoria e una prognosi di 2 mesi.

Sin dalle fasi iniziali le indagini condotte dalla Squadra mobile di Pescara si sono orientate verso la pista del knockout game, visto che entrambi i testimoni hanno assicurato di non aver mai incontrato prima l’aggressore. Grazie ad una soffiata giunta in Questura, nella giornata di ieri (mercoledì 9 novembre, n.d.r.) si è quindi proceduto all’arresto di D.P., chiamato ora a rispondere dell’accusa di lesioni gravissime. Stando alle prime notizie, gli inquirenti avrebbero rintracciato il giovane grazie ad una fonte riservata, secondo cui il presunto responsabile si sarebbe vantato pubblicamente della sua impresa. Visionata una foto del sospettato, la stessa vittima avrebbe riconosciuto l’assalitore.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 10-11-2016 alle 11:27 sul giornale del 11 novembre 2016 - 392 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, violenza, pescara, vivere pescara, strada parco, marco verri, articolo, knockout game

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDji