Altro che chiusura, l’Aeroporto d’Abruzzo ingrana la quinta: nuovi voli per Danimarca e Polonia, prezzi stracciati e decine di posti di lavoro

21/09/2016 - Sembra passato un secolo da quando l’Aeroporto d’Abruzzo pareva sull’orlo del baratro: dopo una manciata di settimane, scongiurato l’aumento delle tasse e ricucito lo strappo con Ryanair, lo scalo pescarese è pronto per il salto di qualità con nuovi voli, offerte speciali e soprattutto tanti posti di lavoro.

La notizia arriva a seguito dell’atteso summit tenutosi stamattina (mercoledì 21 settembre, n.d.r.) nel capoluogo adriatico, a cui hanno preso parte il presidente della Regione Luciano D’Alfonso, i vertici della Saga e David O’Brien, direttore commerciale di Ryanair.

Il vettore irlandese ha infatti lanciato il programma operativo per il 2017 che prevede due nuove rotte (Copenaghen e Cracovia) e più voli per Francoforte (5 collegamenti settimanali), un’offerta che punta a raggiungere 500mila passeggeri l’anno, consentendo la creazione di oltre 300 posti di lavoro. Ma c’è di più: oltre all’incremento del traffico, Ryanair ha lanciato tariffe super scontate che, sfruttando la riduzione del costo del carburante, permetteranno di volare con biglietti a partire da 19 euro a tratta. In totale saranno ben 34 i voli settimanali, con 8 rotte complessive.

“Siamo lieti di lanciare l’operativo da Pescara per l’estate 2017 con 2 nuove rotte per Copenaghen e Cracovia e più voli per Francoforte-Hahn – ha annunciato O’Brien -, che consentiranno di trasportare 500mila persone e di creare nuovi posti di lavoro”. “Per l’occasione – prosegue il manager della compagnia irlandese - stiamo mettendo in vendita 100mila posti sui voli del nostro network europeo con tariffe a partire da 19,99 euro, prenotabili fino a lunedì 26 settembre su www.ryanair.com”.

“Ringrazio Ryanair che ha voluto confermare la propria presenza nell’Aeroporto d’Abruzzo", ha aggiunto D’Alfonso. "Come amministrazione regionale abbiamo lavorato duramente per garantire a tutti il diritto alla mobilità aerea e il modello Abruzzo è diventato un caso esemplare, come ha affermato il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio durante la presentazione nazionale delle nuove rotte. Proseguiremo la collaborazione con la compagnia irlandese per fare della nostra regione una meta sempre più popolare”.








Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2016 alle 15:28 sul giornale del 22 settembre 2016 - 918 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, politica, viaggi, pescara, Abruzzo, ryanair, cracovia, copenhagen, regione abruzzo, graziano delrio, vivere pescara, luciano d'alfonso, aeroporto d'abruzzo, saga, articolo, david o'brien

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBq9


Laura leone

22 settembre, 20:19
Benissimo!!! Queste sono le notizie positive che si vorrebbero sempre avere. Dopo il timore il botto!!!