Vuoi salvare le bellezze dimenticate di Pescara? 150 milioni a disposizione, ecco come fare per accedere al fondo

2' di lettura 17/05/2016 - Sono tanti i luoghi che appartengono alla memoria storica e culturale delle città, troppo spesso dimenticati e lasciati al degrado e all’incuria. Anche Pescara non sfugge a questa triste consuetudine, e sono numerosi i luoghi amati dai cittadini ma destinati ad un triste declino.

Una soluzione per il recupero delle ‘bellezze dimenticate’ arriva da una campagna promossa giorni fa dal Governo, che coinvolge direttamente i cittadini e che è stata prontamente raccolta dall’Amministrazione comunale.

La Giunta guidata da Marco Alessandrini ha quindi lanciato un appello ai pescaresi, invitandoli ad aderire alla campagna per salvare due colonne portanti del patrimonio culturale cittadino. Si tratta in particolare della Stele Dannunziana e del Museo Civico Cascella, per cui già esistono progetti finalizzati al recupero. Quello che manca per renderli esecutivi sono i fondi, e in questo senso il progetto ‘Bellezza’ del Governo arriva nel momento giusto.

Per ottenere i fondi messi a disposizione da Palazzo Chigi, che in totale ammontano a 150 milioni di euro, è necessario l’intervento dei cittadini. Da qui, l’appello dell'assessore al Patrimonio Culturale Paola Marchegiani, affiancata dai rappresentanti di Fai, ArcheoClub e Italia Nostra: “Occorre mandare entro il 31 maggio una mail all'indirizzo bellezza@governo.it – hanno dichiarato i promotori nel corso di un evento all’Aurum - segnalando due particolari progetti. Nel nostro caso, si tratta del recupero della Stele Dannunziana e del Museo Civico Cascella”.

Il governo destinerà i finanziamenti ai progetti più interessanti, e per la selezione sarà chiamata a decidere una apposita commissione. Proprio per questo è fondamentale la spinta della cittadinanza: “Si tratta di un’opportunità che la città non deve perdere – afferma Alessandrini –, i progetti sono pronti, aspettiamo solo le risorse per realizzarli. C’è tempo fino alla fine di maggio, speriamo che la gente raccolga il nostro appello e scriva alla mail indicata, poi terremo le dita incrociate sulla scelta della commissione”.

“E’ un’opportunità per rendere partecipe la città alla rinascita di luoghi culturali che vivono un presente difficile”, sottolinea Paola Marchegiani. “Il primo progetto riguarda la Stele Dannunziana: appena insediati abbiamo provveduto a fare una manutenzione, scoprendo così i segni del tempo e del mare sul cemento, che va sgretolandosi. L’altro progetto, invece, è il restauro del Museo Civico Cascella che ha bisogno di una manutenzione straordinaria per una parte della struttura che sconta anch’essa i segni del tempo”. “Chiediamo aiuto alla comunità – conclude l’assessore – invitando tutti a scrivere a bellezza@governo.it entro il 31 maggio per sostenere le due iniziative".

Per maggiori informazioni: Bellezza Governo.







Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2016 alle 11:44 sul giornale del 18 maggio 2016 - 995 letture

In questo articolo si parla di cultura, pescara, patrimonio culturale, vivere pescara, marco alessandrini, articolo, museo cascella, paola marchegiani, stele dannunziana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aw1Y