Il ministero stronca gli ex interinali di Attiva: niente lavoro. Ma i precari non si arrendono: ‘Si va in tribunale, avanti col presidio’

15/05/2016 - Dopo mesi di proteste, era rimasta solo una possibilità per evitare lo scontro in tribunale: il ministero del Lavoro, chiamato ad esprimere un parere in merito alla posizione di decine di ex lavoratori interinali di Attiva, avrebbe potuto mettere la parola fine ad una vicenda che si trascina da troppo tempo.

Ma così non è stato, visto che il ministero guidato da Giuliano Poletti (nella foto), stante il contenzioso giudiziario in atto, ha stabilito di non intervenire in merito alla richiesta di stabilizzazione.

“L'esito purtroppo non è quello auspicato – ha commentato il sindaco Marco Alessandrini - in quanto il ministero ha ritenuto di non poter emettere alcun parere, visto il contenzioso giudiziario pendente, al quale rimanda per la definizione della controversia. Allo stato attuale – precisa quindi il Primo Cittadino -, tanto l'Amministrazione comunale, quanto l'azienda ritengono che per il reclutamento del personale non sussistano percorsi alternativi alle procedure ad evidenza pubblica che prevedono le norme di legge”.

Tradotto in parole povere: l’unica strada per conquistare l’ambito posto in Attiva è il concorso pubblico, con tanti saluti a chi, magari anche per 7-8 anni, ha prestato servizio come ‘interinale’.

Nessuna sorpresa particolare tra i lavoratori dopo l’annuncio del sindaco: “Ce l’aspettavamo – dichiarano i portavoce del gruppo ‘Interinali senza gloria' - ora si va avanti con l’iter giudiziario”. Il procedimento riguarda circa 70 lavoratori, molti dei quali sono attivamente impegnati nel presidio di piazza Italia per rivendicare i propri diritti. “Le promesse della politica ormai sono carta straccia – spiegano ancora i lavoratori -, il nostro destino si deciderà in tribunale. Noi continueremo a farci sentire fino all’ultimo”.






Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2016 alle 17:09 sul giornale del 16 maggio 2016 - 769 letture

In questo articolo si parla di lavoro, politica, pescara, precari, ministero del lavoro, giuliano poletti, Comune di Pescara, vivere pescara, marco alessandrini, articolo, attiva spa, interinali, interinali senza gloria, precari attiva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awXj