Movida piazza Muzii, l’assessore cerca mediazione tra residenti e operatori, ma su Facebook spunta un nuovo video: ‘Follia spaccatimpani’

05/05/2016 - Nuovo capitolo nella lunga telenovela che vede coinvolti da una parte i residenti e gli esercenti di piazza Muzii, e dall’altra il Comune di Pescara. Nella giornata di ieri, mercoledì 4 maggio, l’assessore alle Attività produttive Giacomo Cuzzi ha incontrato gli abitanti del quartiere e gli operatori che gestiscono attività nella zona.

Al centro della discussione, la necessità di mettere a punto nuovi provvedimenti in materia di sicurezza urbana per la piazza e le vie limitrofe. Presenti all’incontro anche i dirigenti della Polizia Municipale e i rappresentanti di categoria. Precisando come l’amministrazione comunale abbia già pronto un pacchetto di interventi per arginare le problematicità riscontrate, Cuzzi si è detto fiducioso sulla possibilità di trovare una giusta mediazione tra le parti.

“Siamo al lavoro per coniugare le istanze di tutti – sottolinea l’assessore -, con l’obiettivo della crescita sostenibile della zona in questione e dell’intera città. Abbiamo ascoltato le ragioni dei residenti, che chiedono una convivenza pacifica con le attività della piazza, e quelle dei commercianti, che lì hanno investito e che vogliono portare avanti in modo positivo il loro lavoro”. “Nel prossimo incontro – prosegue Cuzzi - metteremo a punto la sintesi di tali istanze e cercheremo di andare incontro alle esigenze di tutti, assicurando alla gente la tranquillità e agli operatori la possibilità di fare attività di impresa”.

Nonostante le parole rassicuranti dell’assessore, poche ore dopo l’incontro in Comune sulla pagina Facebook del comitato dei residenti è stato diffuso un nuovo video, girato nei giorni scorsi, in cui viene reso pubblico quanto avviene in piena notte nel cuore della nuova movida pescarese, con musica sparata a tutto volume, discoteca a cielo aperto e cori da stadio a due passi da balconi e finestre.

“Ecco l'assurdità di ciò che accade a discapito di tutti, inclusa l'immagine del quartiere – si legge sulla pagina di ‘Tranquillamente Battisti’ -, per non parlare dell'incongruenza messa in atto dall'amministrazione”. Il riferimento del comitato è relativo alle immagini girate nei pressi del mercato coperto, dove negli ultimi giorni si sarebbero registrate le maggiori criticità. “Da un lato si emettono ordinanze di sospensione delle attività musicali per locali che sforano le emissioni acustiche e recano disturbo – scrivono ancora i residenti -, dall'altro (50 metri più in là) si autorizzano certi tipi di eventi all'interno del mercato coperto, una struttura assolutamente inadeguata dal punto di vista acustico”.

Il video, che documenta una allegra festa notturna accompagnata da musica a oltre 120 Db, è disponibile a questo link.







Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2016 alle 10:20 sul giornale del 06 maggio 2016 - 565 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, politica, movida, pescara, vivere pescara, giacomo cuzzi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awAg